Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Risiko a Treviso, palazzo "Bortolan" dato in affitto a Unicredit

EX SEDE DELLA QUESTURA: AL VIA LA RICONVERSIONE

Cassamarca cede l'immobile ad un gruppo imprenditoriale


TREVISO - La Fondazione Cassamarca è in procinto di cedere l'ex sede della Questura di Treviso ad un importante gruppo imprenditoriale veneto, che partirà a breve con i lavori di riconversione dell’area. La notizia è stata ufficializzata oggi, nel corso del Consiglio di Indirizzo dell’Ente, dall’Ing. Pietro Semenzato, consigliere di Fondazione Cassamarca e Amministratore Unico di Appiani Srl, incaricato di concretizzare gli indirizzi di politica immobiliare dell’Ente. Il complesso dell’Ex Questura, situato in via Battisti a Treviso, era passato alla Fondazione Cassamarca in seguito al trasferimento della Questura nella nuova area Appiani.
Occupa una superficie sviluppata di oltre 7.000 metri quadrati in un’area di circa 5.000 metri quadrati per una volumetria di oltre 24.000 metri cubi, accorpando superfici ed edifici storici di via Carlo Alberto che datano dal 1600 in poi. Il compendio ex Questura è oggetto di un programma di riqualificazione urbana e di cambio destinazione d’uso già approvato dal Comune di Treviso e dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici del Veneto. Nel corso della seduta odierna del Consiglio, è stato inoltre comunicato che lo storico Palazzo Bortolan, affacciato sulla piazza dell’Università, sarà locato, per una rilevante porzione, a Unicredit.
Con questi due importanti interventi la Fondazione – in sintonia con gli intendimenti del Governo cittadino – vuole contribuire efficacemente alla politica di rivitalizzazione del centro storico di Treviso, intervenendo in due importanti e strategiche aree del contesto urbano. “Una bella notizia – dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo commentando la cessione da parte di Fondazione Cassamarca del compendio immobiliare dell’ex Questura di Treviso ad un importante gruppo imprenditoriale veneto – Un altro buco nero che se ne va, un altro immobile che torna alla vita cittadina. Positivo poi che l’intervento parta su un piano approvato”. Il sindaco guarda all’intervento come un tassello importante della rivitalizzazione di un intero quadrante: “Si tratta di un passo importante per la zona dove riprenderanno vita la Chiesa di San Gaetano e l’edificio che da novembre ospiterà la collezione Salce”. Intanto già per la prossima settimana è fissato un incontro tra il sindaco e i vertici di Fondazione.