Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, al lavoro polizia locale e vigili del fuoco

SPEDIZIONIERE FUORI STRADA: FINISCE NEL SILE

L'episodio ieri in via Alzaia, solo lievi ferite per l'autista


TREVISO - Non ha fortunatamente avuto gravi conseguenze l'incidente avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, verso le 18.30, in zona Alzaia, la fuoriuscita autonoma di un autocarro pesante. Un furgone con la parte anteriore, compresa la cabina, era immersa nel fiume Sile. Dagli accertamenti eseguiti dagli operatori di polizia locale, è stato accertato che il conducente, uno spedizioniere diretto alla consegna di merce in zona, aveva perso il controllo del veicolo finendo all'interno delle acque del Sile. Fortunatamente l'uomo è riuscito ad abbandonare l'abitacolo del mezzo prima che questi si riempisse d'acqua. Il conducente è stato trasportato in ambulanza all'ospedale ma non ha riportato gravi ferite, mentre le operazioni di recupero del mezzo, hanno richiesto l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco e due carri attrezzi. Le attività di soccorso sono durate circa due ore.