Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, al lavoro polizia locale e vigili del fuoco

SPEDIZIONIERE FUORI STRADA: FINISCE NEL SILE

L'episodio ieri in via Alzaia, solo lievi ferite per l'autista


TREVISO - Non ha fortunatamente avuto gravi conseguenze l'incidente avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, verso le 18.30, in zona Alzaia, la fuoriuscita autonoma di un autocarro pesante. Un furgone con la parte anteriore, compresa la cabina, era immersa nel fiume Sile. Dagli accertamenti eseguiti dagli operatori di polizia locale, è stato accertato che il conducente, uno spedizioniere diretto alla consegna di merce in zona, aveva perso il controllo del veicolo finendo all'interno delle acque del Sile. Fortunatamente l'uomo è riuscito ad abbandonare l'abitacolo del mezzo prima che questi si riempisse d'acqua. Il conducente è stato trasportato in ambulanza all'ospedale ma non ha riportato gravi ferite, mentre le operazioni di recupero del mezzo, hanno richiesto l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco e due carri attrezzi. Le attività di soccorso sono durate circa due ore.