Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO - Intervista alla docente Irene Tessarin

EDUCARE ATTRAVERSO LE RELAZIONI PERSONALI

A Povegliano il progetto del Centro studi Podresca


POVEGLIANO - Lo sviluppo della capacità di relazione con gli altri come cardine per una "nuova" educazione. E' questo il principio alla base della filosofia e del metodo promossi dal Centro Studi Podresca, realtà che prende il nome dal borgo in provincia di Udine e che, da anni, è impegnato nella ricerca e nella divulgazione nel campo della formazione.
In sintesi, instaurare e mantenere rapporti stabili e costruttivi diventa il mezzo sia per prevenire i problemi, ma anche per favorire la  corretta crescita e l’emancipazione di bambini e ragazzi.
Questa concezione e le relative applicazioni pratiche saranno al centro del progetto "Costruire relazioni": il primo incontro è in programma sabato, alle 15, a Povegliano, nella scuola primaria "Placido Fabris", di via Masetto. Lezioni e laboratori, a partecipazione gratuita e tenuti da esperti qualificati, con dimostrazioni, esercizi e giochi, saranno rivolti sia a bambini e ragazzi, sia ad insegnanti, educatori professionali, genitori o a chiunque si interessi del tema dell'educazione. Obiettivo: la valorizzazione delle abilità personali di ciascuno. Un approccio - spiegano i promotori - non alternativo, nè tantomeno in contrasto con scuola o famiglia, ma complementare, per creare "gli adulti di domani" Il progetto Costruire Relazioni è realizzato da Auser il Girasole in collaborazione con il Centro Studi Podresca, Csv Treviso, Coperativa Omnia, Avis, Istituto Comprensivo di Villorba e Povegliano e con il patrocinio del Comune di Povegliano.
La ricerca del Centro Studi Podresca applicata nel progetto è stata apprezzata quale buona prassi e presentata a importanti meeting nazionali e internazionali a Bruxelles e alla sede dell’Onu a New York.

Ne abbiamo parlato con Irene Tessarin, una delle docenti del Centro Studi Podresca, in un'intervista nel corso della puntata odierna di Buongiorno Veneto Uno.