Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, i controlli della polizia locale continueranno

SCATTATO IL SECONDO WEEK END DI TARGHE ALTERNE

Il 39% degli automobilisti non ha rispettato l'ordinanza


TREVISO -  E' iniziato oggi il secondo fine settimana di attuazione del punto a.3 ("targhe alterne") dell'ordinanza relativa al contenimento e la prevenzione dell’inquinamento atmosferico. I numerosi controlli della polizia locale in merito al rispetto del provvedimento procedono con le stesse modalità del weekend precedente. Il risultato della prima giornata dimostra che, nonostante l'ampia attività informativa e preventiva, il 39% degli utenti fermati nei vari posti di controllo, non ha considerato la natura emergenziale dell'ordinanza a tutela del benessere e della salute dei cittadini violando le disposizioni ivi contenute.  Si ricorda infatti che nella giornata odierna potevano circolare solo i veicoli la cui ultima cifra della targa era dispari, domani viceversa solo i veicoli la cui ultima cifra della targa è pari oppure zero. I controlli della polizia locale continueranno per tutta la durata del divieto previsto nell'ordinanza.
"Spiace constatare che qualcuno abbia deciso di non rispettare l'ordinanza incorrendo così nella sanzione - dichiara l'assessore ai beni ambientali del Comune di Treviso Luciano Franchin - tuttavia la tutela della salute dei cittadini e dell'ambiente è prioritaria e va garantita. Inoltre abbiamo deciso di estendere il provvedimento su più weekend proprio per continuare nel percorso di sensibilizzazione e di cambio culturale e cioè verso l'acquisizione di stili di vita sempre più sostenibili. Sono già molti i cittadini attenti e sensibili a questo tema, ma serve andare avanti. Ad ogni modo il bilancio lo faremo al termine del periodo di applicazione dell'ordinanza".