Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6░ APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, i controlli della polizia locale continueranno

SCATTATO IL SECONDO WEEK END DI TARGHE ALTERNE

Il 39% degli automobilisti non ha rispettato l'ordinanza


TREVISO -  E' iniziato oggi il secondo fine settimana di attuazione del punto a.3 ("targhe alterne") dell'ordinanza relativa al contenimento e la prevenzione dell’inquinamento atmosferico. I numerosi controlli della polizia locale in merito al rispetto del provvedimento procedono con le stesse modalità del weekend precedente. Il risultato della prima giornata dimostra che, nonostante l'ampia attività informativa e preventiva, il 39% degli utenti fermati nei vari posti di controllo, non ha considerato la natura emergenziale dell'ordinanza a tutela del benessere e della salute dei cittadini violando le disposizioni ivi contenute.  Si ricorda infatti che nella giornata odierna potevano circolare solo i veicoli la cui ultima cifra della targa era dispari, domani viceversa solo i veicoli la cui ultima cifra della targa è pari oppure zero. I controlli della polizia locale continueranno per tutta la durata del divieto previsto nell'ordinanza.
"Spiace constatare che qualcuno abbia deciso di non rispettare l'ordinanza incorrendo così nella sanzione - dichiara l'assessore ai beni ambientali del Comune di Treviso Luciano Franchin - tuttavia la tutela della salute dei cittadini e dell'ambiente è prioritaria e va garantita. Inoltre abbiamo deciso di estendere il provvedimento su più weekend proprio per continuare nel percorso di sensibilizzazione e di cambio culturale e cioè verso l'acquisizione di stili di vita sempre più sostenibili. Sono già molti i cittadini attenti e sensibili a questo tema, ma serve andare avanti. Ad ogni modo il bilancio lo faremo al termine del periodo di applicazione dell'ordinanza".