Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'episodio verso le 12 nei pressi del casello di Treviso-nord

PASSEGGIA IN A27, SALVATO DALLA POLSTRADA

Automobilista lancia l'allarme, per il pedone scatta la multa


TREVISO - “C'è un uomo che cammina in autostrada”. Di questo tenore l'allarme lanciato poco prima delle 12 di ieri alle forze dell'ordine da un automobilista che stava transitando lungo la A27 in direzione Venezia. L'avvistamento, certamente insolito, era avvenuto nei pressi del casello di Treviso-nord. Sul posto è subito giunta una pattuglia della sezione autostradale della polstrada che per motivi di sicurezza ha rallentato il traffico degli automobilisti in transito posizionando una volante lungo la corsia più esterna dell'autostrada ed ha verificato che quanto segnalato era effettivamente vero. A passeggiare, placidamente, lungo l'autostrada, come fosse la cosa più normale del mondo, era un uomo di circa 50-60 anni, barba lunga bianca, con il fare un po' spaesato.  L'uomo non ha saputo spiegare il motivo di quella insolita e rischiosa passeggiata. Per lui, residente poco distante, è scattata inevitabile una contravvenzione e una raccomandazione di tenersi alla larga dall'autostrada.