Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'episodio verso le 12 nei pressi del casello di Treviso-nord

PASSEGGIA IN A27, SALVATO DALLA POLSTRADA

Automobilista lancia l'allarme, per il pedone scatta la multa


TREVISO - “C'è un uomo che cammina in autostrada”. Di questo tenore l'allarme lanciato poco prima delle 12 di ieri alle forze dell'ordine da un automobilista che stava transitando lungo la A27 in direzione Venezia. L'avvistamento, certamente insolito, era avvenuto nei pressi del casello di Treviso-nord. Sul posto è subito giunta una pattuglia della sezione autostradale della polstrada che per motivi di sicurezza ha rallentato il traffico degli automobilisti in transito posizionando una volante lungo la corsia più esterna dell'autostrada ed ha verificato che quanto segnalato era effettivamente vero. A passeggiare, placidamente, lungo l'autostrada, come fosse la cosa più normale del mondo, era un uomo di circa 50-60 anni, barba lunga bianca, con il fare un po' spaesato.  L'uomo non ha saputo spiegare il motivo di quella insolita e rischiosa passeggiata. Per lui, residente poco distante, è scattata inevitabile una contravvenzione e una raccomandazione di tenersi alla larga dall'autostrada.