Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'episodio verso le 12 nei pressi del casello di Treviso-nord

PASSEGGIA IN A27, SALVATO DALLA POLSTRADA

Automobilista lancia l'allarme, per il pedone scatta la multa


TREVISO - “C'è un uomo che cammina in autostrada”. Di questo tenore l'allarme lanciato poco prima delle 12 di ieri alle forze dell'ordine da un automobilista che stava transitando lungo la A27 in direzione Venezia. L'avvistamento, certamente insolito, era avvenuto nei pressi del casello di Treviso-nord. Sul posto è subito giunta una pattuglia della sezione autostradale della polstrada che per motivi di sicurezza ha rallentato il traffico degli automobilisti in transito posizionando una volante lungo la corsia più esterna dell'autostrada ed ha verificato che quanto segnalato era effettivamente vero. A passeggiare, placidamente, lungo l'autostrada, come fosse la cosa più normale del mondo, era un uomo di circa 50-60 anni, barba lunga bianca, con il fare un po' spaesato.  L'uomo non ha saputo spiegare il motivo di quella insolita e rischiosa passeggiata. Per lui, residente poco distante, è scattata inevitabile una contravvenzione e una raccomandazione di tenersi alla larga dall'autostrada.