Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'episodio verso le 12 nei pressi del casello di Treviso-nord

PASSEGGIA IN A27, SALVATO DALLA POLSTRADA

Automobilista lancia l'allarme, per il pedone scatta la multa


TREVISO - “C'è un uomo che cammina in autostrada”. Di questo tenore l'allarme lanciato poco prima delle 12 di ieri alle forze dell'ordine da un automobilista che stava transitando lungo la A27 in direzione Venezia. L'avvistamento, certamente insolito, era avvenuto nei pressi del casello di Treviso-nord. Sul posto è subito giunta una pattuglia della sezione autostradale della polstrada che per motivi di sicurezza ha rallentato il traffico degli automobilisti in transito posizionando una volante lungo la corsia più esterna dell'autostrada ed ha verificato che quanto segnalato era effettivamente vero. A passeggiare, placidamente, lungo l'autostrada, come fosse la cosa più normale del mondo, era un uomo di circa 50-60 anni, barba lunga bianca, con il fare un po' spaesato.  L'uomo non ha saputo spiegare il motivo di quella insolita e rischiosa passeggiata. Per lui, residente poco distante, è scattata inevitabile una contravvenzione e una raccomandazione di tenersi alla larga dall'autostrada.