Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gara affascinante, terminata al supplementare

TVB RESTA PRIMA DA SOLA, BATTUTA BRESCIA 93-87

Senza Powell grande prestazione della De' Longhi


TREVISO - Lo scontro fra le prime della classe lo vince Treviso, che così resta prima da sola. La prima azione è l’emblema dell’intensità che si vedrà per tutto il match: difesa alla morte di Treviso che cattura il rimbalzo, con Fantinelli che va da Fabi e il capitano che appoggia al vetro il primo canestro della partita. La replica di Brescia non si fa attendere, con Cittadini che manda a segno la tripla frontale. Poi si scalda Fantinelli: tripla da rimbalzo in attacco di Malbasa, rimbalzone in difesa e coast to coast vincente. Si corre ai mille all’ora, con Holmes a segno ancora da tre (7-6 TVB al 3’), ma Treviso è pazzesca in difesa: nuovo recupero, transizione guidata da Fabi e schiaccione di Ancellotti. Non c’è tregua, Cittadini segna prima da fuori, poi da sotto e porta in vantaggio i lombardi. È un botta e risposta continuo, uno spettacolo da prime della classe. Comincia a scaldare la mano anche Abbott con quattro punti di fila, mentre Rinaldi rileva Ancellotti. Sul jump di Fabi (17-12) coach Diana intuisce il momento di difficoltà dei suoi e chiama time-out. Treviso continua a martellare il canestro ospite, con Fantinelli che inventa una tripla dal palleggio e sale a quota 10 punti in soli 8 minuti di gioco. Brescia resta a galla con una magia di Alibegovic, ma sull’ultima azione è Matteo Negri ad esaltare gli oltre cinquemila del Palaverde con una superba entrata conclusa con una schiacciata imperiosa. Davvero eccellente l’11/14 complessivo al tiro per TVB.

In avvio di secondo quarto, altra schiacciata imperiale di Negri per il +10 trevigiano. La guardia bolognese martella il canestro ospite con le sue incontenibili percussioni. Ma non ci si può distrarre un attimo: Cittadini, Alibegovic e Hollis confezionano un 8-0 in tre attacchi che costringe il Pilla a chiamare time-out sul 33-31 per i suoi al 14’. Il fortino trevigiano resiste all’assalto di Cittadini per il pareggio e allora sono prima Abbott poi Negri a ristabilire un rassicurante +6. Cittadini commette in rapida successione secondo e terzo fallo e viene richiamato in panchina. Alibegovic continua a segnare da tre, ma Treviso non si lascia impressionare, trovando in Rinaldi un totem difensivo invalicabile. Poi altra magia di Fantinelli, questa volta difensiva: prima stoppa Fernandez, poi subisce il terzo fallo dal play argentino. Altra prodezza di Alibegovic, ma è di Fabi il canestro allo scadere per il +6 dell’intervallo. Le statistiche dicono di una TVB con una percentuale di tiro complessiva superiore al 60%, con una valutazione complessiva di 58-33. Spicca Fantinelli con 13 punti e 21 di valutazione.

Il terzo quarto vede Negri e Ancellotti protagonisti in avvio: il primo è un fattore in attacco, il secondo prende caterve di rimbalzi in difesa e piazza anche delle zampate vincenti nel pitturato. Si segna di meno (solo quattro punti in altrettanti minuti), poi Abbott si alza da tre e fa esplodere il Palaverde, col vantaggio che tocca il +11. E non è finita: recupero in difesa, Fantinelli innesca ancora Abbott da 3. Reagisce Brescia con Holmes, Treviso accusa un piccolo passaggio a vuoto in attacco, ma Moretti si procura il quarto fallo di Fernandez e Rinaldi manda a bersaglio il suo primo canestro del match. Brescia sbaglia qualche tiro di troppo e allora ne approfitta Abbott che su assist di Fabi insacca la sua terza tripla per il +12. Di Alibegovic i liberi che chiudono il terzo quarto.

La tripla del solito Alibegovic apre l’ultimo quarto di gioco, poi Bushati commette un’ingenuità beccandosi un fallo tecnico. Hollis accorcia, poi quarto fallo di Cittadini nella tonnara a rimbalzo. È il momento di stringere i denti, il Pilla schiera il quintetto piccolo con Fabi e Malbasa sotto canestro, ma è ancora Alibegovic a segnare da tre. Restano solo tre punti di vantaggio con palla in mano a Brescia e Pillastrini chiama il time-out. Rientra Ancellotti, ma Hollis segna il -1, prima della tripla di un fantastico Fabi, cui risponde Bushati. Tocca al Fante piazzare il +3, poi dopo il recupero difensivo Passera si prende un tecnico per simulazione (a segno il libero di Fabi). Rimessa in attacco per Treviso, Malbasa segna con una delle sue palombelle. Cinque minuti al termine, rientra Fernandez, Treviso è schierata con la difesa a zona e stavolta la tripla di Alibegovic non prende nemmeno il ferro. Malbasa fa uno su due ai liberi, poi commette il quarto fallo. Tripla di Hollis per il -4, poi sempre Alibegovic da tre per il -1. Ancellotti strappa un rimbalzo in attacco e deposita il suo undicesimo punto personale (quinto giocatore in doppia cifra) quando di minuti all’ultima sirena ne mancano solamente tre. Tutto tranquillo per circa un minuto, poi Fantinelli inventa un jumper vitale per il 75-70 a 90 secondi dal gong. Cittadini ruggisce per Brescia, poi palla persa per Treviso in attacco. Brescia può pareggiare, ma Hollis perde palla a -35”. Altra persa per TVB, Diana chiama time-out per organizzare l’ultimo attacco con 16 secondi sul cronometro. Palla a Holmes che prova il tiro da tre praticamente da fermo e lo insacca. Time-out del Pilla, palla ad Abbott che ci prova, ma il ferro non accoglie la sua preghiera. 75-75, si va ai supplementari.

Abbott si riscatta subito con una tripla, ma Cittadini di forza sigla il -1. Ancora Abbott, stavolta da due, poi Fernandez infila un tiro libero. Ma è Fabi, con un “solo rete” da tre punti a far nuovamente esplodere i tifosi, prima del fallo in attacco di Hollis. Ci prova ancora Fabi da tre, ma non va e dalla parte opposta è Bushati a mandare a bersaglio il -2. Ancellotti inventa un canestro recuperando palla dalla spazzatura, poi super difesa su Cittadini e nuovo canestro per il centro reggiano. 87-81, ottanta secondi al termine, time-out Brescia. Due su due di Cittadini ai liberi, palla ad un inesauribile Fantinelli, arresto e tiro vincente. Fernandez ci prova fino alla fine, fallo di Bushati su Abbott che fa uno su due, Fernandez va ancora da Cittadini per il -3, poi fallo di Alibegovic su Negri che, glaciale, realizza i liberi decisivi. Standing ovation per Ancellotti, poi l’ultimo tiro di Fernandez si spegne sul ferro. Scorrono i titoli di coda su una partita indimenticabile, che consegna a Treviso il primato solitario. Premiato come MVP della partita Matteo Fantinelli: per lui doppia doppia da 19 punti, 10 assist e 8 rimbalzi per un 38 complessivo di valutazione.


DE’ LONGHI TREVISO-CENTRALE DEL LATTE BRESCIA 93-87 dopo un tempo supplementare

DE‘ LONGHI: Abbott 23 (4/9, 4/6; 3 r.), Moretti 2 (0/1), De Zardo ne, Malbasa 3 (1/2; 2 r.), Fabi 15 (3/6, 2/6; 2 r.), Busetto ne, Spessotto ne, Fantinelli 19 (5/6, 2/4; 8r.), Palù ne, Rinaldi 4 (2/4, 0/1; 7 r.), Negri 12 (4/8, 0/2; 1 r.), Ancellotti 15 (7/8; 11 r.). All: Pillastrini

CENTRALE DEL LATTE: Passera (0/3), Fernandez 7 (2/7, 0/2; 4 r.), Cittadini 19 (7/9, 1/2; 1 r.), Bruttini 6 (2/3; 7 r.), Alibegovic 22 (1/2, 6/10; 2 r.), Speronello ne, Holmes 11 (0/4, 3/5; 3 r.), Totè ne, Bushati 6 (2/4 da tre), Hollis 16 (4/9, 2/2; 6 r.). All: Diana

ARBITRI: Di Latina, Pepponi e Caruso

NOTE: Spettatori 5.309; Tiri da due: Treviso 26/44, Brescia 16/37; Tiri da tre: Treviso 8/19, Brescia 14/25; Tiri liberi: Treviso 17/23, Brescia 13/15; Assist: Treviso 22 (Fantinelli 10), Brescia 18 (Fernandez 9); Palle perse: Treviso 8 (Fabi e Negri 2), Brescia 10 (3 giocatori con 2); Palle recuperate: Treviso 4 (4 giocatori con 1), Brescia 4 (4 giocatori con 1); Usciti per 5 falli: nessuno; Falli tecnici: Bushati 30’ 55”, Passera 34’ 42”. Parziali: 29-21, 44-38, 61-51, 75-75.
Gli altri risultati

OraSì Ravenna-A.Costa Imola         96-84
MecEnergy Roseto-Eternedile BO    77-72
Bawer Matera-Alma Trieste             84-83
Bondi Ferrara-Tezenis VR               59-57
RemerTreviglio-Betulline Jesi           81-65
Proger Chieti-Dinamica MN              79-84 ts
Recanati-EuropromotionL.              74-76


La classifica  

          
De'Longhi TV     32   RemerTreviglio     22
Centr.Latte BS   30   Alma Trieste        20
Dinamica MN       30   Bondi Ferrara      20
A.Costa Imola     28   Proger Chieti       18
MecEnergy Ros.  26   Betulline Jesi       14
Tezenis VR         24   EuropromotionL. 14
Eternedile BO      22   Recanati             8
OraSì Ravenna     22   Bawer Matera     6