Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, a causare le fiamme il cortocircuito di una caldaia

INCENDIO IN PIAZZA GIORGIONE, INAGIBILI TRE NEGOZI

Rogo devasta store Benetton, danni anche per Max Mara e Sisley


CASTELFRANCO - Sono ingentissimi i danni provocati da un incendio che nella notte tra sabato e domenica ha devastato tre negozi nel centro storico di Castelfranco, in piazza Giorgione: danneggiati e inagibili i locali dello store Benetton ma anche l'emporio Max Mara e Sisley young. Da buttare decine e decine di capi d'abbigliamento, impregnati dal fumo acre del rogo. Il danno ammonterebbe ad alcune decine di migliaia di euro. I vigili del fuoco di Castelfranco, Asolo, Montebelluna e Treviso hanno lavorato per tutta la notte, fino alle 4 del mattino di domenica per mettere in sicurezza la struttura, bonificare gli ambienti e soprattutto far fuoriuscire la densissima nube di fumo che si era formata. Secondo quanto accertato dalla squadra di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco l'incendio sarebbe divampato a causa di un cortocircuito di una caldaia che si è poi propagato al magazzino dello store Benetton.