Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gorgo, si è accasciato al suolo, inutili i tentativi di rianimazione

TRAGEDIA ALLA COOP "I TIGLI 2", MUORE DISABILE 55ENNE

E' stato colpito da un infarto prima di riprendere a lavorare


GORGO AL MONTICANO - Un malore improvviso, probabilmente un infarto, lo ha colpito dopo pranzo, mentre stava raggiungendo la sua postazione per riprendere il suo lavoro. Si è accasciato sul pavimento. La tragedia si è consumata nel primo pomeriggio di oggi all'interno della società cooperativa onlus “I tigli 2” di via Veneto, a Gorgo al Monticano. A perdere la vita, Daniele Casonato, un 55enne di Oderzo che da due anni frequentava il centro per disabili e si occupava di piccoli lavori di assemblamento. A trovarlo riverso a terra, agonizzante, sono stati alcuni operatori della Onlus che hanno immediatamente lanciato l'allarme al 118. I paramedici del Suem118, giunti sul posto in pochi minuti, hanno tentato di rianimare l'uomo per almeno un'ora ma per lui purtroppo non c'è stato nulla da fare.