Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittima un 45enne residente ad Orsago, Giovanni Bressan

GAIARINE: RUNNER TRAVOLTO E UCCISO DA UN'AUTO

Incidente in serata in via Terraglio, sul posto i carabinieri


GAIARINE - E' stato tradito proprio da quella che era la sua più grande passione, la corsa. A perdere la vita, travolto da un'auto mentre so stava allenando lungo via Terraglio a Gaiarine, Giovanni Bressan, 45enne di Orsago. La tragedia lunedì sera di fronte alla cantina Bottega. Giovanni Bressan stava correndo lungo il ciglio della strada, in un tratto scarsamente illuminato: indossava il giubbetto cartarifrangente e una luce che segnalava la sua presenza sulla carreggiata. Con sè non aveva i documenti e il riconoscimento è avvenuto a tarda sera. Sul posto sono intervenuti i paramedici del Suem118 che non hanno potuto far altro che constatare la morte del podista. Intervenuti anche i carabinieri che hanno eseguito i rilievi del caso. A travolgere Bressan è stata una Chevrolet Lacetti condotta da un coneglianese di 40 anni che ha subito lanciato l'allarme ai soccorsi: a causare l'incidente, ha raccontato, è stata la scarsa visibilità. Giovanni Bressan, celibe e di professione coltivatore diretto, era conosciutissimo nell'ambiente dei podisti trevigiani. L'ultima gara domenica a Ceggia: puntava a disputare la maratona di Milano e per questo motivo era uscito ad allenarsi nonostante il cattivo tempo.