Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: ╚ GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/167: SU IL SIPARIO SULL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Enrico Di Nitto si aggiudica il 78░ Open Nazionale


CERVIA - Si è alzato il sipario sull’Italian Pro Tour 2017, il circuito di gare nazionali e internazionali che, per dirla con le parole del Presidente FIG “riveste da anni un ruolo decisivo per accrescere la competitività dei nostri giocatori, ed è linfa vitale per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittima un 45enne residente ad Orsago, Giovanni Bressan

GAIARINE: RUNNER TRAVOLTO E UCCISO DA UN'AUTO

Incidente in serata in via Terraglio, sul posto i carabinieri


GAIARINE - E' stato tradito proprio da quella che era la sua più grande passione, la corsa. A perdere la vita, travolto da un'auto mentre so stava allenando lungo via Terraglio a Gaiarine, Giovanni Bressan, 45enne di Orsago. La tragedia lunedì sera di fronte alla cantina Bottega. Giovanni Bressan stava correndo lungo il ciglio della strada, in un tratto scarsamente illuminato: indossava il giubbetto cartarifrangente e una luce che segnalava la sua presenza sulla carreggiata. Con sè non aveva i documenti e il riconoscimento è avvenuto a tarda sera. Sul posto sono intervenuti i paramedici del Suem118 che non hanno potuto far altro che constatare la morte del podista. Intervenuti anche i carabinieri che hanno eseguito i rilievi del caso. A travolgere Bressan è stata una Chevrolet Lacetti condotta da un coneglianese di 40 anni che ha subito lanciato l'allarme ai soccorsi: a causare l'incidente, ha raccontato, è stata la scarsa visibilità. Giovanni Bressan, celibe e di professione coltivatore diretto, era conosciutissimo nell'ambiente dei podisti trevigiani. L'ultima gara domenica a Ceggia: puntava a disputare la maratona di Milano e per questo motivo era uscito ad allenarsi nonostante il cattivo tempo.