Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, guasto ad una condotta del bagno negli uffici del Coni

INFILTRAZIONE D'ACQUA, KO GLI UFFICI DELL'ACI

Uffici chiusi stamani e disagi per chi si presentava allo sportello


TREVISO - Una perdita d'acqua dal bagno del piano superiore, nella sede provinciale del Coni, ha causato il crollo di parte del controsoffitto degli uffici dell'Aci di viale della Repubblica a Treviso. Il danno che avrebbe riguardato anche alcuni pc ed il server, ha portato alla chiusura degli sportelli con il pubblico con molti cittadini che hanno dovuto rinunciare al disbrigo delle pratiche. Il danno non sarebbe fortunatamente di grave entità. Sul posto sono giunti per un sopralluogo i vigili del fuoco di Treviso. “C'è stata una perdita da un lavandino e un'infiltrazione nel muro -dichiara il presidente provinciale del Coni, Giovanni Ottoni- la paura è che si creassero danni gravi alle apparecchiature. Noi fortunatamente non abbiamo avuto gravi problemi. Purtroppo sono cose che possono succede”.