Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, blitz con l'Inail il 22 gennaio, ora il locale è chiuso per ferie

BAR ALLO STADIO NEL MIRINO DEGLI ISPETTORI DEL LAVORO

Orari di lavoro e contributi passati al setaccio dagli ispettori


TREVISO - Il bar "Allo Stadio" di via Nino Bixio, a pochi passi dal Tenni è chiuso, ufficialmente per ferie (così recita il cartello posto dietro la saracinesca) dallo scorso 28 gennaio e fino al 28 di febbraio. Il fatto che i gestori siano cinesi, tradizionalmente poco avvezzi alle vacanze e veri e propri stakanovisti del lavoro, aveva destato non pochi interrogativi tra i tanti frequentatori abituali e occasionali del bar, un vero e proprio punto di riferimento visto che è uno dei pochissimi locali che è aperto praticamente 365 giorni l'anno, compresi Natale o capodanno. La chiusura temporanea potrebbe avere infatti ben altre motivazioni. da tempo Direzione territoriale del lavoro e Inail stanno svolgendo un'indagine accurata nei confronti del bar, un accertamento che è sfociato in un blitz di controllo, lo scorso 22 gennaio. Quando gli ispettori giunsero erano presenti solamente il titolare, un cittadino cinese di 36 anni che ha residenza a Treviso e la moglie. Assenti tutti gli altri dipendenti che solitamente sono impegnati dietro al bancone a servire caffè e sigarette agli avventori, a ricaricare cellulari o carte prepagate o effettuare giocate al Lotto. Nonostante ciò gli ispettori stanno verificando anche queste posizioni, oltre a quella della consorte del proprietario. A finire nel mirino l'orario di lavoro del locale: sulla carta il bar è aperto dalle 8 alle 23 ma spesso questo si dilata fino a ore più tarde. L'altro punto su cui verte l'indagine è l'ipotesi di un'evasione contributiva con i dipendenti a cui vengono pagate regolarmente (con tanto di contributi pagati) solo una parte delle effettive ore lavorate. L'indagine è ancora in corso e sono al vaglio di Inail e direzione territoriale del lavoro eventuali sanzioni, da almeno tre zeri, e l'eventuale sospensione dell'attività.