Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lo storico Ceschin e Ricky Bizzarro raccontano il dopo Caporetto

"DALLA TERRA DI NESSUNO": LO SPETTACOLO A FARRA DI SOLIGO

Venerdì 19 febbraio all'Auditorium Santo Stefano


Venerdì 19 febbraio alle ore 20:45 all'Auditorium Santo Stefano di Farra di Soligo (TV) (via CalNova, 16) andrà in scena, per la prima volta nel Quartier del Piave, lo spettacolo “Dalla terra di nessuno – Cronache di guerra tra Caporetto e il Piave”. Scritto e raccontato dallo storico trevigiano Daniele Ceschin e dal cantautore Ricky Bizzarro, lo spettacolo racconta la ritirata dei soldati italiani da Caporetto durante la Prima Guerra Mondiale; al violoncello, l'accompagnamento di Laura Balbinot. La disfatta di Caporetto, cui segue la ritirata dell'esercito italiano dall'Isonzo al Piave, e la fuga dei civili, rappresenta un anno di fame, atrocità, stupri. Ma la lettura di Ceschin prenderà in considerazione anche la guerra dei fanti, la violenza della trincea, la morte e la memoria del conflitto, intrecciando il suo racconto con le incursioni musicali e gli spunti di Bizzarro.
L'appuntamento è fortemente voluto dal Gruppo Culturale Co Libri, dopo le numerose repliche allestite nelle scuole della Destra Piave. Lo spettacolo è prodotto da Arci Treviso, con il patrocinio del Comune di Farra di Soligo.
L'evento si inserisce nell'ambito delle commemorazioni del centenario della Grande Guerra: DALLA TERRA DI NESSUNO – Cronache di guerra tra Caporetto e il Piave,
L'ingresso è gratuito, fino a esaurimento posti. È possibile lasciare comunque un'offerta libera all'associazione Co Libri, ente organizzatore della data. Per Informazioni si prega di contattare Arci Treviso al numero 0422 410590, o di inviare una e-mail all'indirizzo treviso@arci.it.