Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Tra gli ospiti, Stokka di Unlimited Struggle e Cento Canesio di Lobster Apparel

TRA PUNK E HIP-HOP, L'UNDERGROUND ITALIANO SI RACCONTA AL DJANGO

Stasera Turi Messineo presenta il libro "Black hole"


Dalla musica punk all'hip pop. Dalle autoproduzioni - tra fanzine ed etichette indipendenti - all'arte urbana dei writers. Sono oltre ottanta le voci raccolte da Turi Messineo nel libro “Black hole, uno sguardo sull’underground italiano” che ripercorrono una storia lunga quarantanni di musica, arte, luoghi e idee nati dal basso.
Stasera – venerdì 19 febbraio – ore 21.00 l'autore sarà al centro sociale Django di Treviso (via Monterumici, 11) per presentare il libro assieme ad alcuni protagonisti della scena underground locale: Stokka di Unlimited Struggle, Marco De Vidi giornalista per Il Manifesto e Vice Italia e Cento Canesio di Lobster Apparel Marker Shop. A traghettare la conversazione Carlo Geromel del Django e chitarrista degli Atom Tanks, che ci ha introdotto alla serata.