Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Altra grande prestazione caratteriale dei Leoni

IL BENETTON OFFRE IL BIS: 19-17 E DRAGONS CATTURATI

Tre mete segnate dai Leoni con Esposito, Paulo e Nitoglia


TREVISO - Reduci dalla vittoria rifilata ai Cardiff Blues dopo 26 sconfitte consecutive, i Leoni del Benetton portano a casa il risultato anche contro i gallesi dei Newport Gwent Dragons, battuti 19-17 tra le mura amiche dello stadio di Monigo nel quindicesimo turno di Guinness Pro12. I Leoni di Goosen sono partiti fortissimo andando in meta con Esposito dopo appena due minuti di gioco. Sul 7-0 (conversione di Hayward), i Dragons hanno risposto subito con la meta di Amos e poi hanno allungato con la punizione trasformata da O'Brien. Ma il finale di primo tempo regala ai padroni di casa l'azione del sorpasso: la meta stavolta è di Paulo che conclude al meglio un contropiede a tempo scaduto. Si va al riposo sul 14-10.
Al ritorno in campo, sotto una pioggia battente, il Benetton parte subito aggressivo e trova una splendida meta di Nitoglia che porta i Leoni sul 19-10 al 45' con Hayward che sbaglia la trasformazione. Passa meno di un quarto d'ora e i gallesi si rifanno sotto andando in meta con Hill e portandosi a sole due lunghezze dal Benetton: 19-17. Hayward, nel finale, ha la possibilità di calciare due volte tra i pali ma entrambe le conclusioni sono sbagliate. Un doppio errore che poteva costare carissimo: a un minuto dal termine O'Brien ha sul piede il drop del sorpasso ma la palla centra il palo ed esce. 

BENETTON-DRAGONS 19-17

BENETTON:15 Jayden Hayward, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Luca Morisi, 12 Alberto Sgarbi ( C ), 11 Angelo Esposito, 10 Sam Christie, 9 Alberto Lucchese (47' Chris Smylie), 8 Dean Budd, 7 Marco Lazzaroni, 6 Andrea De Marchi (41' Robert Barbieri), 5 Tom Palmer (47' Jeff Montauriol), 4 Filo Paulo, 3 Simone Ferrari (55' Filippo Filippetto), 2 Luca Bigi (73' Manu Salesi), 1 Cherif Traorè (36' Matteo Zanusso) All. Marius Goosen

DRAGONS 15 Carl Meyer, 14 Ashton Hewitt, 13 Adam Hughes, 12 Adam Warren, 11 Hallam Amos, 10 Angus O’Brien, 9 Sarel Pretorius (50' Charlie Davies), 8 Nick Crosswell, 7 Nic Cudd, 6 Ben White (55' Lewis Evans), 5 Rynard Landman, 4 Cory Hill, 3 Brok Harris, 2 Rhys Thomas ( C ) (68' Rhys Buckley), 1 Boris Stankovich (48' Hugh Gustafson All. Jones
MARCATORI 2' meta Esposito tr. Hayward, 9' meta Amos tr. O'Brien, 35' p. O'Brien, 40' meta Paulo tr. Hayward, 46' meta Nitoglia, 60' meta Hill tr. O'Brien.