Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avviata la profilassi, le condizioni dell'adolescente sono stabili

CASO DI MENINGITE A TREVISO: 11ENNE IN RIANIMAZIONE

Si è presentato ieri sera al Pronto soccorso del Ca' Foncello


TREVISO - Un ragazzo di 11 anni è stato ricoverato in serie condizioni nel reparto di Rianimazione, dopo essersi presentato ieri sera al Pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. In seguito ai tempestivi esami eseguiti nel dipartimento di Microbiologia, l'adolescente è risultato affetto da meningococco di tipo "y". A comunicarlo è la direzione dell'Ulss 9.
Il Dipartimento di Prevenzione ha attivato già questa mattina la profilassi sulla classe dell'undicenne che frequenta la prima media. Le condizioni del ragazzo, che è ancora ricoverato in Rianimazione con prognosi riservata, sono ora stabilizzate.
"Ci auguriamo tutti di cuore che il giovane paziente possa ristabilirsi presto - sottolinea il Direttore generale Francesco Benazzi -. Desidero anche esprimere il mio apprezzamento per l'efficienza dei reparti coinvolti dal Pronto Soccorso alla Rianimazione, alla Microbiologia e alla Prevenzione. Sono stati protagonisti di una sinergia che dal ricovero ed i primi sospetti, passando per dei più che mai rapidi esami con tecniche di biologia molecolare, ha consentito di avviare la profilassi in molto meno di ventiquattro ore".