Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avviata la profilassi, le condizioni dell'adolescente sono stabili

CASO DI MENINGITE A TREVISO: 11ENNE IN RIANIMAZIONE

Si è presentato ieri sera al Pronto soccorso del Ca' Foncello


TREVISO - Un ragazzo di 11 anni è stato ricoverato in serie condizioni nel reparto di Rianimazione, dopo essersi presentato ieri sera al Pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. In seguito ai tempestivi esami eseguiti nel dipartimento di Microbiologia, l'adolescente è risultato affetto da meningococco di tipo "y". A comunicarlo è la direzione dell'Ulss 9.
Il Dipartimento di Prevenzione ha attivato già questa mattina la profilassi sulla classe dell'undicenne che frequenta la prima media. Le condizioni del ragazzo, che è ancora ricoverato in Rianimazione con prognosi riservata, sono ora stabilizzate.
"Ci auguriamo tutti di cuore che il giovane paziente possa ristabilirsi presto - sottolinea il Direttore generale Francesco Benazzi -. Desidero anche esprimere il mio apprezzamento per l'efficienza dei reparti coinvolti dal Pronto Soccorso alla Rianimazione, alla Microbiologia e alla Prevenzione. Sono stati protagonisti di una sinergia che dal ricovero ed i primi sospetti, passando per dei più che mai rapidi esami con tecniche di biologia molecolare, ha consentito di avviare la profilassi in molto meno di ventiquattro ore".