Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 15 biancocelesti a Cornuda per rifarsi dall'ultima sconfitta

IL TREVISO RIPRENDE LA CACCIA ALLA VIGONTINA

Ottoni: "Bisogna reagire subito", diretta su Veneto Uno


TREVISO - Il Treviso vuole ripartire: sconfitto inopinatamente dall'Union Pro, oggi alle 15 sarà di scena a Cornuda contro il CornudaCrocetta per riprendere la caccia alla Vigontina. Dice il mister Claudio Ottoni: "Ogni partita ha una storia a sé. Basta vedere cosa è successo domenica: all'andata abbiamo vinto 6-1. Con il Cornuda Crocetta eravamo in svantaggio di due gol, successivamente siamo riusciti a recuperare e pareggiare. Noi però non dobbiamo sottovalutare nessun avversario. Domenica dopo il vantaggio invece di aspettare e ricompattarci, ci siamo disuniti e abbiamo preso dei goal in contropiede. Chiedo ai ragazzi di avere la forza di reagire ancora una volta, ma sono fiducioso e sereno perché in settimana ho visto una squadra unita e motivata."

TREVISO (4-4-2): Schincariol; Sagui, Giovannini, Bellotto, Furlan; Biondo, Mastellotto, Casella, Granati; Zanardo, Cattelan. All. Ottoni.