Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Dalle 20, in programma brani di Brahms e Dvorak

LA MUSICA UNICA AL MONDO DEI FRATELLI BARUTTI ALLA FENICE

Il Quintetto in concerto stasera nel teatro veneziano


VENEZIA - Nel panorama musicale non ha uguali: il Quintetto Barutti è l'unica formazione al mondo per quartetto d'archi e pianoforte composta tutta da fratelli. Bruna e Mila violiniste, Fiorenza violista, Giuseppe violoncellista, Anna pianista saranno protagonisti di un concerto lunedì 22 febbraio dalle 20, al Teatro La Fenice di Venezia, nell'ambito della stagione di musica da camera, promossa dalla Società veneziana di concerti.
I fratelli Barutti, veneziani, hanno una pratica costante come prestigiosi concertisti e cameristi di vaglia e vantano una formazione con grandi interpreti quali Wilhelm Kempff, Sergiu Celibidache, Corrado Romano, Sergio Lorenzi, Franco Rossi, Bruno Giuranna. Il loro particolare legame di sentimento, aggiunge, al virtuosismo tecnico di ciascuno, un'ulteriore profondità interpretativa. La filosofia del Quintetto è una perfetta adesione al testo musicale, all'architettura compositiva, alla continua ricerca del dialogo all'interno della partitura attraverso il suono, linguaggio universale per eccellenza. Insieme, si sono esibiti nei più prestigiosi teatri e rassegne italiane ed internazionali, raccogliendo un crescente successo di pubblico e critica.
Dopo l'applauditissimo concerto del 20 dicembre scorso all'Auditorium di Santa Caterina a Treviso, nell'ambito delle Matinée musicali promosse dall'amministrazione comunale e dall'Associazione culturale Veneto Uno, l'ensemble torna a proporre le straordinarie suggestioni di Brahms e Dvorak nello storico teatro della città di San Marco.

Ascoltiamo la presentazione del concerto nell'intervista a Giuseppe Barutti.


Concerto del Quintetto Barutti
Teatro la Fenice, Società Veneziana dei Concerti



Programma:

Johannes BRAHMS
Quintetto in fa minore per pianoforte e archi, op. 34

Allegro non troppo
Andante, un poco Adagio
Scherzo
Finale. Poco sostenuto, Allegro non troppo

Antonin DVORAK
Quintetto per pianoforte n. 2 in la maggiore, op. 81

Allegro, ma non tanto
Dumka, Andante con moto
Scherzo, Furiant: Molto vivace
Allegro