Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

A Treviso, seminario Coni- Bnl sul post carriera degli sportivi

LA GARA PIÙ DURA: IL FUTURO DOPO IL RITIRO

L'esperienza degli ex atleti Alessandro Farina e Fabio Ongaro


TREVISO - Prepararsi per tempo al proprio futuro dopo aver appeso le scarpette al chiodo e cercare di lasciare all'apice, prima del lento, inevitabile declino. E' il consiglio di Alessandro Farina e Fabio Ongaro, professionisti ed azzurri rispettivamente di pallavolo e rugby fino a pochi anni fa ed oggi imprenditori. I due ex atleti, a lungo a Treviso con Sisley e Benetton, sono stati tra i protagonisti del seminario in Ghirada dedicato proprio al post carriera agonistica degli sportivi. L'appuntamento trevigiano fa parte di EduCare Sport, un ciclo di cinque incontri (il primo già tenuto a Milano, i prossimi a Bologna, Formia e Roma), promosso dal Coni e da Bnl - Bnp Paribas, con l'obiettivo di aiutare gli atleti a compiere scelte consapevoli per la loro "seconda vita".
Oltre 70 i partecipanti, tra sportivi di alto livello (ma non solo) ed in attività, compresi alcuni giocatori del Benetto Rugby. Dopo l'introduzione di Antonio Schiavo, direttore territoriale retail e private Nord Est di Bnl e di Gianfranco Bardelle, presidente regionale del Coni, l'incontro, moderato da Marisa Muzio, psicologa dello sport, dopo essere stata a sua volta nazionale di nuoto, ha voluto informare e formare i partecipanti su argomenti economico-finanziari (come risparmio, investimenti, finanziamenti) e approfondire aspetti legati alla sostenibilità di un progetto d’impresa. Il percorso punta, inoltre, a valorizzare i profili professionali degli sportivi, a motivarli ed “allenarli” per le sfide future.
Reinventarsi dopo il ritiro, giunti a 35- 40 anni, spesso dopo essersi concentrati fin da ragazzi su allenamenti e gare, alle volte dovendo anche sacrificare gli studi, è un passaggio delicato, che in certi casi rischia di essere traumatico. Con il dilemma, per molti, se cercare di rimanere nell'ambiente, come tecnico o dirigente, oppure cambiare completamente settore. E il caso Totti, scoppiato proprio in questi giorni, dimostra come il tema dello stop alla carriera sportiva sia quantomai di attualità.


Nel link, le interviste ad Alessandro Farina e Fabio Ongaro, andate in onda nel corso di Buongiorno Veneto Uno.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
20/02/2016 - Cosa fare giù dal podio: la seconda vita degli atleti