Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: ╚ GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cison, il proprietario lancia l'allarme, sul posto i carabinieri

RAZZIA NEL MAGAZZINO DEL RISTORANTE, ARRESTATO

In manette un operaio albanese di 39 anni, complice fuggito


CISON - Con l'aiuto di un complice stava facendo razzia di cibo in un magazzino di un ristorante nella frazione di Soller, a Cison di Valmarino. Il proprietario è riuscito ad allertare i carabinieri che hanno arrestato l'autore del furto. Si tratta di un cittadino albanese di 39 anni, residente a Tarzo e di professione operaio. Il complice è invece riuscito a dileguarsi a piedi. L'episodio è avvenuto sabato scorso, verso le 14. All’interno della vettura utilizzata dallo straniero sono stai rinvenuti prodotti per un valore complessivo di circa 600 euro, subito restituiti all’avente diritto. Nella mattinata di ieri l’arresto è stato convalidato e l'uomo è stato sottoposto all’obbligo di firma in attesa di giudizio.