Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Cornuda, un colpo di pistola di fronte alla bandiera italiana

PROBLEMI ECONOMICI, EX PARÀ SI TOGLIE LA VITA

Ivan Bolzonello, elettricista 46enne, indagini dei carabinieri


CORNUDA - Ieri sera verso le 21.30 ha raggiunto piazza Marconi a Cornuda, dove si trova un monumento eretto in onore dei caduti della battaglia di El Alamein e che proprio lui aveva contribuito, con il suo impegno, ad erigere. Poi è salito sulla scalinata del bastione, si è messo sull'attenti di fronte alla bandiera italiana, ha estratto una pistola e si è sparato un colpo in bocca. Una sequenza terribile, raggelante.
A togliersi la vita un ex parà, Ivan Bolzonello, 46 anni e presidente dell'associazione paracadutisti Piave. A spingerlo al gesto estremo sarebbe stata la difficile situazione economica in cui versava la sua attività di elettricista; ultimamente, dicono alcuni conoscenti dell'ex parà, aveva ricevuto anche una cartella di Equitalia particolarmente salata. Proprio ieri sera il 46enne avrebbe dovuto raggiungere gli altri ex commilitoni per una riunione a Covolo di Pederobba. A lanciare l'allarme era stata però la moglie, preoccupata perchè non lo aveva più visto rientrare in casa.
Sul posto sono immediatamente intervenuti i paramedici del Suem118 che non hanno potuto far nulla per salvargli la vita. Sull'episodio indagano ora i carabinieri della Compagnia di Montebelluna. Dai primi accertamenti è emerso che l'ex parà avrebbe di recente utilizzato parte del denaro della cassa dell'associazione per appianare alcuni debiti. E' stata forse questa un'ulteriore molla per spingerlo al suicidio. Fino a tarda sera gli amici dell'ex parà sono rimasti in piazza Marconi, sconvolti per l'accaduto, a vegliare sulla sua salma mentre i carabinieri svolgevano i rilievi di rito. Ivan Bolzonello lascia moglie e due figlie di 14 e 17 anni. La data dei funerali sarà fissata nelle prossime ore.

“Grande tristezza e sgomento per un gesto estremo a cui si fatica a dare una spiegazione e che colpisce tanto più forte quando accade a pochi passi dalla propria abitazione”. Sono le prime parole di Laura Puppato alla notizia del suicidio dell’ex-parà a Cornuda, dove la senatrice vive. “Desidero esprimere tutta la mia vicinanza alla famiglia in questo momento così difficile e alla comunità di Cornuda, nella speranza che possa stringersi attorno ai parenti e aiutarli - ha detto ancora Puppato - non c’è alcuna spiegazione logica e razionale che possa servire, ma solo da essere vicini a chi sta soffrendo la perdita di una persona cara”.

Ai microfoni di radio VenetoUno le parole di cordoglio del sindaco di Cornuda, Claudio Sartor.