Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Il sindacato Sap: "Non riusciamo pił a garantire la sicurezza"

"SCIOPERO DELLA MENSA" PER I POLIZIOTTI TREVIGIANI

La chiusura delle frontiere rischia di ridurre ancora l'organico


TREVISO - Oggi almeno un centinaio di poliziotti trevigiani hanno manifestato la propria indignazione contro la carenza di organico e mezzi per combattere la criminalità con un'iniziativa singolare: lo “sciopero della mensa”. Sindacato capofila dell'iniziativa è il Sap, il cui segretario nazionale, Gianni Tonelli, sta protestando contro i vertici dello Stato con uno sciopero della fame che procede ormai da 36 giorni. L'organico della Questura di Treviso, stando ai dati del sindacato di polizia, conta 14 agenti in meno rispetto ai quadri che risalgono addirittura al 1979. E a fine 2016 ben 20 agenti raggiungeranno l'età pensionabile. La chiusura delle frontiere, paventata in questi giorni, rischia di ridurre ulteriormente il numero di poliziotti a Treviso con agenti che giocoforza saranno impiegati per la vigilanza del confine con i Balcani.
Ai nostri microfoni interviene il segretario provinciale del sindacato di polizia Sap, Nicola Mancini.