Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giallo del denaro dell'associazione "Piave", spariti 13mila euro

SABATO A CORNUDA L'ADDIO A IVAN BOLZONELLO

Le esequie si svolgeranno alle 9 presso la chiesa arcipretale


CORNUDA - Saranno celebrati sabato prossimo, alle ore 9, presso la chiesa arcipretale di Cornuda, i funerali di Ivan Bolzonello, il 46enne di Nogarè che si è tolto la vita mertedì sera in piazza Marconi, sparandosi un colpo di pistola nei pressi del monumento ai caduti della battaglia di El Alamein, da lui stesso fortemente voluto come presidente dell'associazione paracadutisti “Piave”. Attorno alla morte del 46enne, di professione elettricista, si è creato un vero e proprio giallo. A spingerlo al gesto estremo si sospetta fosse la difficile situazione economica della sua ditta, la Bma. I famigliari negano questa eventualità ma l'uomo, hanno ricostruito i carabinieri, aveva denunciato alcuni giorni fa di aver perso una somma di 13mila euro, denaro di proprietà dell'associazione “Piave”. Proprio la sera in cui si è tolto la vita Ivan Bolzonello avrebbe dovuto riunirsi con alcuni suoi ex commilitoni, a Pederobba. A quell'incontro l'elettricista non si è però presentato: aveva già deciso di uccidersi con un colpo di pistola alla bocca.