Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervista con l'autore Filippo Maria Battaglia

"LE DONNE? ALTRO CHE PARLAMENTO, MEGLIO IN CUCINA"

Un volume ripercorre 70 anni di maschilismo politico


TREVISO - Nonostante qualche miglioramento negli ultimi anni l'Italia rimane un paese tra i più maschilisti d'Europa e del mondo. Secondo la classifica sulla parità di genere elaborata dal World Economic Forum siamo a 69° posto su 142 stati, dietro a paesi come Burundi, Mongolia, Bielorussia, Bangladesh, Kirghizistan, Botswana.
Uno degli ambiti in cui questa concezione retrograda della donna emerge con evidenza è la politica. Lo dimostra il libro “Sta zitta e va in cucina. Breve storia del maschilismo da Togliatti a Grillo”, di recente edito per i tipi di Bollati e Boringhieri.
Ne abbiamo parlato con l'autore Filippo Maria Battaglia, giornalista della redazione online di Sky Tg 24, collaboratore di Panorama, Il Foglio, Il Giornale e la Repubblica, oltre ad aver scritto vari saggi sulla politica italiana.
Spulciando settant'anni di atti parlamentari, Filippo Maria Battaglia ha trovato molteplici esempi di atteggiamento misogino, fino a veri e propri insulti a sfondo sessista e discriminatorio. In una totale trasversalità di partito e storica, dalla Prima alle Seconda repubblica, dal pregiudizio non si sono rivelati esenti neppure insospettabili come Togliatti, gli ex presidenti della Repubblica Pertini e Leone, Bersani o autorevoli esponenti dell'Assemblea Costituente.

Il volume sarà presentato questa sera in un incontro pubblico, organizzato dall'associazione “Sì Donna” e moderato dalla giornalista Adriana Rasera, alle 20.45 alla biblioteca comunale di Valdobbiadene (ingresso libero).

Nel link, l'intervista integrale a Filippo Maria Battaglia, ospite nei nostri studi.