Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pieve di Soligo, sono passati attraverso il cantiere della strada

I LADRI FANNO RAZZIA NELLA SCUOLA DI SOLIGHETTO

Incursione nella notte, spariti pc, tv e materiale scolastico


PIEVE DI SOLIGO - Raid dei ladri alla scuola primaria “Papa Luciani” di via Fabbri a Solighetto, frazione di Pieve di Soligo. Ignoti sono penetrati all'interno del plesso scolastico attraverso la struttura del vicino cantiere allestito per la realizzazione della strada che regolerà la nuova viabilità della zona, in particolare sforzando una recinzione. I malviventi hanno rubato vario materiale informatico e cancelleria: è ancora in corso la quantificazione del danno. A sparire alcuni pc ad uso dei piccoli alunni e delle insegnanti, un proiettore e un televisore. Notevoli i danni provocati anche ad infissi e porte interne della struttura. Sull'episodio indagano ora i carabinieri.