Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, numerose segnalazioni dei cittadini, scatta il blitz

PARCHEGGIATORI ABUSIVI AL DUOMO

Sorpresi dalla polizia, erano due rom di 28 e 27 anni, multati


TREVISO - Blitz degli agenti delle volanti della polizia in piazza Duomo dove da qualche giorno due parcheggiatori abusivi chiedevano l'elemosina, in modo piuttosto insistente, ai cittadini che volevano posteggare la propria auto. Ad essere identificati, multati e quindi allontanati con un foglio di via obbligatorio dal Comune di Treviso due cittadini romeni di 28 e 27 anni, provenienti dal campo nomadi di Mestre, in via Cappuccina. Numerose erano state le segnalazioni giunte nel corso di questa settimana al 113 da parte degli automobilisti.
Pattuglie di agenti in abiti civili ed in divisa: questa mattina la polizia locale ha svolto controlli in centro storico, accertando e sanzionando sette accattoni intenti a richiedere, in maniera insistente, denaro ai trevigiani.
Per uno di questi, pregiudicato nigeriano, è stata compiuta un'attività di accertamento più articolata che ha portato al sequestro del denaro provento di alcune ore di "lavoro": circa 50 gli euro (in monetine) trattenuti all'uomo. Si constatava inoltre che il soggetto era già noto alle forze dell’ordine per precedenti di droga.
"Assurdo multare i cittadini - dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo facendo riferimento anche all'ordinanza proposta da Tosi - le sanzioni hanno l'obiettivo di contribuire a sminare il racket dell'accattonaggio di cui chi chiede l'elemosina è essa stessa vittima. Ma per intervenire è necessario riprendere in mano la proposta di un coordinamento regionale tra i comuni capoluogo e una banca dati condivisa ".