Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 Č DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, numerose segnalazioni dei cittadini, scatta il blitz

PARCHEGGIATORI ABUSIVI AL DUOMO

Sorpresi dalla polizia, erano due rom di 28 e 27 anni, multati


TREVISO - Blitz degli agenti delle volanti della polizia in piazza Duomo dove da qualche giorno due parcheggiatori abusivi chiedevano l'elemosina, in modo piuttosto insistente, ai cittadini che volevano posteggare la propria auto. Ad essere identificati, multati e quindi allontanati con un foglio di via obbligatorio dal Comune di Treviso due cittadini romeni di 28 e 27 anni, provenienti dal campo nomadi di Mestre, in via Cappuccina. Numerose erano state le segnalazioni giunte nel corso di questa settimana al 113 da parte degli automobilisti.
Pattuglie di agenti in abiti civili ed in divisa: questa mattina la polizia locale ha svolto controlli in centro storico, accertando e sanzionando sette accattoni intenti a richiedere, in maniera insistente, denaro ai trevigiani.
Per uno di questi, pregiudicato nigeriano, è stata compiuta un'attività di accertamento più articolata che ha portato al sequestro del denaro provento di alcune ore di "lavoro": circa 50 gli euro (in monetine) trattenuti all'uomo. Si constatava inoltre che il soggetto era già noto alle forze dell’ordine per precedenti di droga.
"Assurdo multare i cittadini - dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo facendo riferimento anche all'ordinanza proposta da Tosi - le sanzioni hanno l'obiettivo di contribuire a sminare il racket dell'accattonaggio di cui chi chiede l'elemosina è essa stessa vittima. Ma per intervenire è necessario riprendere in mano la proposta di un coordinamento regionale tra i comuni capoluogo e una banca dati condivisa ".