Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sfuma di un soffio la terza vittoria consecutiva del Benetton

CHE PECCATO, IL MUNSTER PASSA A MONIGO PER 16-13

Sul risultato pesa una meta non convalidata a Hayward


TREVISO - Ci è andato davvero molto vicino alla terza vittoria consecutiva, il Benetton: il Munster poteva fare la fine di Cardiff e Newport invece è riuscito a vincere in extremis con due penalty di Ian Keatley. E deve soprattutto ringraziare l'arbitro gallese Davies che ha ritenuto di non convalidare un tocco di Hayward sulla palla in area di meta avversaria: l'estremo si era tuffato sulla bandierina assieme a Keatley e sembrava averlo bruciato, invece l'arbitro dopo varie consultazioni del filmato ha deciso che l'irlandese avesse preceduto il giocatore del Benetton. La partita nel complesso comunque è filata via sul piano dell'equilibrio: a passare in vantaggio erano stati gli ospiti con l'ala van der Heever ma Treviso aveva replicato con la meta di forza di Barbieri, ottenuta dopo lunga pressione e poi trasformata. E quindi primo tempo sul 7-5. Poi nella ripresa una punizione di Hayward per il 10-5, la meta fantasma dello stesso Hayward, quella valida di Saili a pareggiare sul 10-10, un'altra punizione di Hayward a dare l'ultimo vantaggio sul 13-10, quindi un paio di indecisioni difensive del Benetton hanno causato altrettante punizioni, la penultima almeno opinabile, consentendo a Keatley di sorpassare. E' finita con un punto di bonus guadagnato da Treviso, che però non premia a sufficienza tutto l'impegno profuso contro un avversario di rango su un terreno molto fangoso. Alla fine Benetton applaudito dal pubblico. Giustamente.

BENETTON-MUNSTER 13-16

BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Ludovico Nitoglia (76' Tommaso Iannone), 13 Luca Morisi, 12 Alberto Sgarbi ( C ), 11 Angelo Esposito, 10 Sam Christie, 9 Alberto Lucchese (69' Chris Smylie), 8 Robert Barbieri (69' Andrea De Marchi), 7 Marco Lazzaroni, 6 Marco Barbini (53' Dean Budd), 5 Tom Palmer (75' Jeff Montauriol), 4 Filo Paulo, 3 Simone Ferrari (53' Filippo Filippetto), 2 Luca Bigi (58' Federico Zani), 1 Alberto De Marchi (58' Cherif Traorè) Head Coach: Marius Goosen

MUNSTER 15 Andrew Conway, 14 Darren Sweetnam, 13 Francis Saili, 12 Rory Scannell, 11 Gerhard van den Heever, 10 Ian Keatley, 9 Duncan Williams, 8 Robin Copeland (54' Tommy O'Donnell), 7 Dave O'Callaghan (65' Robin Copeland), 6 Jack O'Donoghue (80' Mario Sagario), 5 Billy Holland - capt, 4 Mark Chisholm (55' Dave Foley), 3 John Ryan, 2 Mike Sherry (55' Niall Scannell), 1 Dave Kilcoyne.

Head Coach: Anthony Foley
MARCATORI: 11' meta Van den Heever, 25' meta Barbieri tr. Hayward, 52' p. Hayward, 57' meta Saili, 64' p. Hayward, 68' p. Keatley, 75' p. Keatley