Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accusato di peculato per una somma di 16 mila euro

TRATTIENE I SOLDI DELL'AMICO DISABILE: A PROCESSO

Inizialmente era stato perseguito per appropriazione indebita



VILLORBA
– Al via il processo per peculato che vede imputato un operatore socio sanitario e infermiere psichiatrico. La vicenda è datata nel tempo e riguarda una somma di 16 mila euro che l'uomo si sarebbe trattenuto. Denaro che era destinato a un amico disabile al quale l'infermiere aveva offerto il proprio aiuto in quanto la vittima, un 40enne, era stato dichiarato incapace di intendere e di volere tanto che le sue finanze avrebbero dovuto essere amministrate dal Comune di Villorba, nella persona del vicesindaco Giacinto Bonan dopo la scomparsa di Liviana Scattolon. L'imputato aveva ricevuto la delega dall'amministrazione comunale per occuparsi delle spese del 40enne, dalle piccole commissioni al pagamento delle bollette e delle spese condominiali. Proprio da un mancato pagamento all'amministratore di condominio, venne a galla la vicenda.