Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La guardia giurata non risponde al gip, ma si difende

RAPINA AL PORTAVALORI: SCHISANO RESPINGE LE ACCUSE

"Sono del tutto estraneo ai fatti, sono io a essere stato rapinato"



PREGANZIOL
- “Sono del tutto estraneo ai fatti: sono io a essere stato rapinato”. Anche se di fronte al gip ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere, Gianluca Schisano, tramite il suo legale, l'avvocato Carlo Cianci, respinge le accuse di peculato e simulazione di reato mosse contro di lui. Il 37enne originario del napoletano ma residente a Villorba è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Treviso perchè ritenuto complice dei banditi che avevano assaltato il 15 luglio scorso nel parcheggio dell'Iperlando di Preganziol un furgone portavalori della Civis, fuggendo con un bottino di 728 mila euro. L'uomo non ha chiesto né la revoca né la modifica della misura cautelare, ma la difesa ha già annunciato che presenterà ricorso al tribunale del Riesame in quanto Schisano, secondo il legale, viene accusato di aver commesso dei reati che nemmeno la Civis, al termine del procedimento aperto su di lui, gli contesta. Tanto che l'uomo, tuttora in malattia, è ancora un dipendente della società.