Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accuse contro tre maestre giudicate "del tutto infondate"

ABUSI ALLA SCUOLA MATERNA: IL CASO È STATO ARCHIVIATO

Stessa sorte per gli 11 denuncianti, accusati di calunnia



TREVISO
– Il caso dei presunti abusi sessuali all'interno della scuola materna di via Belgio a San Paolo, che vedeva indagate tre maestre dell'istituto, è stato archiviato. Il gip Umberto Donà, accogliendo la richiesta del pm e rigettando l'opposizione delle difese degli alunni, ha stabilito che la “notizia di reato appare del tutto infondata e dibattimentalmente insostenibile”. I racconti delle presunte vittime, durante l'incidente probatorio, secondo il giudice non hanno fornito “alcun utile, preciso e concreto elemento” per poter sostenere un'accusa e dallo stesso incidente probatorio non emerge “nessuna loro diretta percezione” in ordine ai reati ipotizzati. Le tre maestre sono dunque del tutto innocenti. E innocenti sono anche gli undici genitori, indagati per calunnia, che avevano sporto denuncia contro le tre donne. Secondo il giudice non è infatti possibile sostenere nemmeno questa ipotesi di reato in quanto i genitori non potevano essere consapevoli che le accuse mosse contro le maestre fossero infondate.