Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'istituto di credito di Montebelluna passa da "B+" a "B"

STANDARD & POOR'S TAGLIA IL RATING DI VENETO BANCA

Scelta motivata dal "deterioramento del profilo di business"



MONTEBELLUNA
- L'agenzia di rating Standard & Poor's ha tagliato il giudizio su Veneto Banca facendola passare, con outlook negativo, da "B+"a "B", e ha abbassato anche da “CCC-” a “D” il rating su un'emissione obbligazionaria privilegiata da 200 milioni di euro. A renderlo noto è stata la stessa agenzia di rating che ha motivato il taglio con il “recente deterioramento del profilo di business e finanziario” dell'istituto di credito di Montebelluna, che sta subendo “cali del finanziamento, redditività debole e una riduzione della leva finanziaria”. L'outlook negativo riflette principalmente i rischi correlati al successo del completamento delle misure di miglioramento del capitale nei prossimi 12 mesi. L'emissione obbligazionaria è stata invece tagliata a "D" a causa del mancato pagamento da parte della banca dei dividendi sui titoli lo scorso 21 dicembre, come annunciato il 4 dello stesso mese.