Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA È VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I nuovi portali, più accessibili, on line da lunedì

VITTORIO VENETO SI RILANCIA SUL WEB

Rinnovati i siti del Comune e dei musei civici


VITTORIO VENETO - Da lunedì prossimo il Comune di Vittorio Veneto attiverà due nuovi siti internet: si tratta dell’aggiornamento del sito istituzionale e del nuovo portale dedicato ai musei civici.

www.vittorioveneto.gov.it
Il sito istituzionale è stato completamente rivisto. La parte grafica è sicuramente l’aspetto più evidente ma il grosso del lavoro si è concentrato sul cercare di presentare i numerosi servizi online in una modalità facilmente fruibile da chiunque nel rispetto dei principi generali di usabilità, accessibilità e leggibilità.
Il nuovo sito è “moderno”, perfettamente navigabile con smartphone e tablet, che rappresentano oggi circa il 60% della navigazione internet, facilmente integrabile con i social network, predisposto per l’integrazione con il sistema Spid nazionale che permetterà ai cittadini di accedere ai servizi riservati a loro dedicati e, speriamo, anche più gradevole da usare.

www.museivittorioveneto.gov.it
Il portale dei musei unisce sotto una unica piattaforma i quattro siti internet oggi attivi: Museo della Battaglia, Museo del Cenedese, Galleria Civica “Vittorio Emanuele II” e Museo del Baco. Anche in questo caso si è dato particolare attenzione alla grafica che risulta coordinata per tutti e quattro i siti, facilmente distinguibili dal colore che ormai da alcuni anni contraddistingue le varie collezioni.
Gli attuali indirizzi internet dei singoli musei (www.museobattaglia.it, www.museocenedese.it, www.galleriacivica.it e www.museobaco.it) continueranno ad essere attivi ma saranno nei prossimi giorni reindirizzati alla nuova piattaforma.

I siti rispettano la normativa italiana in tema di siti internet della Pubblica Amministrazione e soddisfano gli standard internazionali del consorzio W3C. Durante la giornata di lunedì prossimo si potranno ovviamente riscontrare alcune disfunzioni dovute al necessario riallineamento tecnologico della rete internet. Per quanto riguarda eventuali errori che si possano riscontrare sui contenuti, dovuti quasi esclusivamente alla conversione dei dati dai vecchi ai nuovi siti, questi saranno prontamente corretti man mano che verranno individuati potendo ora intervenire direttamente, autonomamente e in tempo reale in qualsiasi sezione dei siti web.
“Con la messa in linea del nuovo Sito Web Istituzionale – commenta l’assessore Giovanni Napol – si rende finalmente visibile un lavoro iniziato circa un anno addietro, e per il quale ci sentiamo di ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo bel risultato. In particolare il responsabile dell’ufficio, Marco Sommavilla ed il gruppo di lavoro del Museo della Battaglia".