Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Concorso anomalo per Vania Lazzarato: 10 anni e 8 mesi

OMICIDIO LOMBARDI: SEDICI ANNI AD AMEDEO BONAN

Al fratello della vittima una provvisionale da 30 mila euro



VILLORBA
– Sedici anni di carcere per Amedeo Bonan, dicei anni e otto mesi per Vania Lazzarato. Questa la sentenza di condanna emessa dal gup bruno Casciarri nei confronti dei due imputati per l'omicidio volontario premeditato di Vito Lombardi, il 46enne trovato cadavere in un canale d'irrigazione in aperta campagna a Fontane di Villorba il 19 giugno 2015. Il giudice, non riconoscendo l'aggravante della premeditazione, ha inflitto il massimo della pena prevista ad Amedeo Bonan mentre ha modificato il capo d'imputazione per Vania Lazzarato, giudicandola colpevole del solo concorso anomalo nel delitto. Il giudice ha inoltre stabilito una provvisionale di 30 mila euro a titolo di risarcimento danni nei confronti del fratello della vittima. Al nipote, che si era anche lui costituito parte civile, per il momento non andrà nulla.