Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Interventi dei vigili del fuoco in tutta la Marca per il maltempo

CON LA PIOGGIA TORNA L'INCUBO FRANE NELLA MARCA

A Cison di Valmarino smottamento di 8 metri d'altezza


CISON DI VALMARINO - Torna la pioggia e torna anche l'incubo frane nella Marca. Il maltempo degli ultimi giorni, infatti, ha provocato diversi smottamenti in varie zone della Marca, soprattutto nelle colline della Pedemontana e della fascia settentrionale della provincia. L'episodio più grave a Cison di Valmarino, dove una massa di fango e terra, con un fronte di circa 4 metri ed un'altezza di 8 metri, intorno alle 19 di sabato, ha invaso parte della provinciale SP4, tra le frazioni di Mura e Tovena. La piccola frana si è staccata dalla sovrastante antica via Maestra: per evitare ogni rischio, anche considerando le pessime condizioni meteo in quel momento, è stato istituito un senso unico alternato. La situazione è comunque tornata alla normalità verso le 23. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e gli operai del servizio strade della Provincia,  insieme al sindaco di Cison di Valmarino, Cristina Pin.
I pompieri, comunque, sono stati impegnati per tutto il pomeriggio di sabato in vari interventi a causa del maltempo.
Nonostante la tregua nella mattinata di domenica, peratro, in considerazione della situazione meteorologica attesa e delle previsioni emesse da Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha prolungato dalle 14 di oggi alle 14 di domani, lunedì 7 marzo, lo stato di attenzione per criticità idraulica e idrogeologica su buona parte del territorio.
In particolare la criticità idraulica riguarda la i corsi d'acqua principali dei bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; Basso Brenta-Bacchiglione; Livenza-Lemene-Tagliamento, mentre è sotto osservazione anche la rete secondaria nei bacini  Alto Piave; Piave Pedemontano; Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; Basso Brenta-Bacchiglione; Basso Piave-Sile-Bacino Scolante in Laguna; Livenza-Lemene-Tagliamento. Lo stato di attenzione per criticità geologica, invece, vale per Alto Piave; Piave Pedemontano; Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; Basso Brenta-Bacchiglione.