Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sabato 12 marzo il nuovo incontro promosso da Ala onlus

ASPERGER, UNA DELLE SFACCETTATURE DEL MONDO AUTISTICO

Intervista a David Vagni, ricercatore affetto dalla sindrome


TREVISO - E' una variante dell'autismo cosiddetta ad "alto funzionamento". Nello spazio settimanale di approfondimento, all'interno di Buongiorno Veneto Uno, dedicato ad Ala - Associazione lotta all'autismo onlus, ci occupiamo della sindrome di Asperger.
Insieme a Nicola Pasqualato, presidente di Ala, ne parliamo con David Vagni, forse la persona più nota in Italia con questa patologia. Vagni, 33 anni, sposato, padre di due bambini, una laurea in Fisica ed una in Psicologia, è ricercatore del Cnr ed attualmente si trova in congedo di studio a Monaco di Baviera, per conseguire un dottorato di ricerca in Scienze congnitive. Come vicepresidente dell'associazione Spazio Aspeger, è anche impegnato nel supporto e nella consulenza di persone affette da questa sindrome e dei loro familiari e nell'opera di divulgazione ed informazione verso l'opinione pubblica.
Le persone con sindrome di Asperger - spiega - presentano caratteristiche nell'interazione con la realtà che le circonda e con gli altri diverse dall'ordinario. Pur dotate di un'intelligenza nella norma o superiore, spesso possono avere difficoltà nella socializzazione, faticare a comprendere e trasmettere le emozioni, fino a soffrire di ansia o depressione, unire ad eccellenze cognitive a deficit e, in molti casi, sono ipersensibili agli stimoli sensoriali. Se correttamente gestiti, tuttavia, questi aspetti non impediscono di lavorare, sposarsi e fare figli, vivere una vita in pienezza.
Vagni sarà protagonista dell'appuntamento di sabato 12 marzo degli "Incontri sull'autismo 2015-2016", promossi da Ala. Dalle 12, nella consueta sede di Villa delle Magnolie a Monastier, dialogherà con Maria Chiara Nordio, responsabile educativa dell'associazione, e con Emanuele ed Andrea, due ragazzi con Asperger.

Nel link, l'intervista integrale a David Vagni, vicepresidente di Spazio Asperger, e Nicola Pasqualato, presidente di Ala onlus.