Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La quarta tappa della manifestazione si è tenuta a Sacile

NITOGLIA E SANTAMARIA CON IL RUGBY IN CARROZZINA

"E' stata davvero una bellissima esperienza"


TREVISO - Nel weekend del 5/6 marzo si è disputata a Sacile, presso la palestra dell’istituto scolastico Pujati (ex Marchesini), in via dello Stadio 9, la quarta tappa del circuito nazionale di rugby paralimpico. L’evento, denominato Italian Wheelchair Rugby Grand Prix, è stato organizzato dalla Fispes Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con l’associazione Tiki 4 Sport di Fontanafredda ed il Comitato Italiano Paralimpico F.V.G., con il sostegno del Comune di Sacile, dell’Inail FVG ed il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia. Presenti anche i giocatori del Benetton Roberto Santamaria e Ludovico Nitoglia. Dopo la precedente tappa disputata a novembre scorso, Sacile ha ospitato nuovamente la disciplina paralimpica che soprattutto negli ultimi tre anni sta avendo grande risalto a livello nazionale. La finalità dell’iniziativa è prevalentemente promozionale in quanto l’obiettivo principale è sostenere l’avvicinamento a questo sport paralimpico da parte di potenziali nuovi atleti. Il calendario del Grand Prix prevedeva, dopo i precedenti appuntamenti di Milano, Sacile e Padova dello scorso anno, l'ulteriore tappa di Sacile, alla quale seguirà quella di Vicenza in aprile e la finale di Roma a maggio. In ogni weekend di competizione verranno giocati due match nella prima giornata e due nella seconda. L’Italian Wheelchair Rugby Grand Prix metterà in palio anche i premi per il miglior marcatore assoluto del torneo ed i quattro migliori giocatori del torneo. Cinque i club iscritti alla tappa di Sacile per una partecipazione complessiva di una trentina di giocatori: la Polisportiva Milanese, il Padova Rugby, i Romanes e i Centurioni di Roma e l’H81 di Vicenza. Santamaria ha dichiarato: "E' stata una bellissima esperienza, vedere come questi ragazzi e ragazze nonostante le problematiche con le quali sono costretti a vivere tutti i giorni abbiano trovato la forza per non arrendersi. E' uno sport veramente faticoso ed in campo c'è parecchia competizione, basta vedere come si menano" ha poi aggiunto sorridendo.