Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Orsago, disoccuppato rintracciato e arrestato dai carabinieri

PERDE TUTTO ALLE SLOT: FUGGE CON IL VIDEOPOKER

Spintona la barista e carica il dispositivo sulla propria auto


ORSAGO - Esasperato per aver perso un'ingente somma di denaro al videopoker, ha pensato bene di prendere il dispositivo, caricarlo in auto e scappare, spintonando la barista che ha cercato inutilmente di impedirglielo. La vicenda è avvenuta nel pomeriggio di ieri, verso le 17, a Orsago all'interno del bar “Don Bacco”.
Autore del furto un 49enne di Vazzola, disoccupato e pregiudicato che è stato arrestato ora dovrà rispondere di rapina impropria e lesioni aggravate. Dopo l'ennesima giocata sfortunata il 49enne ha dato in escandescenze; ha staccato la spina del videopoker e lo ha trascinato fino all'uscita del bar, caricandolo poi nel bagagliaio dell'auto.
La barista, esterrefatta, ha tentato di bloccare l'uomo ma è stata scaraventata a terra. Il 49enne è stato rintracciato tre ore dopo, verso le 20, dai carabinieri di Codognè: si trovava in piazza Dante a Vazzola, intento a parlare con alcuni amici. Per lui è scattato l'arresto, poi convalidato dal giudice; il 49enne è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora in attesa del giudizio. Il videopocker invece, è stato ritrovato, divelto e svuotato del denaro, nelle prime ore di oggi, a bordo strada, poco distante dall’abitato di Bibano di Godega di Sant’Urbano ed è stato restituito ai legittimi proprietari.