Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervista a due degli ideatori del progetto Virna Pierobon e Fulvio Valt

SUOI LUOGHI DELLA GUERRA BIANCA CON GLI SCI AI PIEDI

Tra Fassa, Fiemme e Falcade un progetto innovativo sul 1° conflitto mondiale


MOENA - Moltissimi sciatori hanno percorso quelle splendide piste tra Veneto e Trentino. Nell'ebbrezza della discesa, però, in pochi forse si sono guardati intorno, riconoscendo in quelle cime e in quei valloni i luoghi dove cent'anni fa si sono combattuti gli scontri della guerra d'alta quota, e sono state scritte pagine di eroismo dai soldati di entrambe gli eserciti.
Nel centenario della Grande guerra, nell'area sciistica tra le valli di Fassa e di Fiemme, il passo San Pellegrino e Falcade, ecco allora l'innovativo progetto di cinque ski tour per “Sciare nella storia”. Sei scuole di sci (Moena, Vigo, Pozza, Campitello, Canazei e la Equipe di Falcade) si sono messe insieme per individuare degli itinerari all'insegna dello sport e della memoria storica: nello straordinario museo a cielo aperto delle Dolomiti, patrimonio dell'Unesco, l'appassionato potrà raggiungere i luoghi dove, dal 1915 al 1917, fino alla ritirata di Caporetto, passava il fronte del primo conflitto mondiale e dove italiani ed austro-ungarici sono stati protagonisti della “Guerra bianca”. Il tutto con gli sci ai piedi. E i maestri di sci, oltre ad insegnare la tecnica, aiuteranno anche a riscoprire quegli eventi e le testimonianze che ancora rimangono.
Il giornalista Paolo Pilla ci presenta questa iniziativa, insieme a due degli ideatori, la giornalista Virna Pierobon e Fulvio Valt, direttore della scuola sci Equipe di Falcade.