Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervista a due degli ideatori del progetto Virna Pierobon e Fulvio Valt

SUOI LUOGHI DELLA GUERRA BIANCA CON GLI SCI AI PIEDI

Tra Fassa, Fiemme e Falcade un progetto innovativo sul 1° conflitto mondiale


MOENA - Moltissimi sciatori hanno percorso quelle splendide piste tra Veneto e Trentino. Nell'ebbrezza della discesa, però, in pochi forse si sono guardati intorno, riconoscendo in quelle cime e in quei valloni i luoghi dove cent'anni fa si sono combattuti gli scontri della guerra d'alta quota, e sono state scritte pagine di eroismo dai soldati di entrambe gli eserciti.
Nel centenario della Grande guerra, nell'area sciistica tra le valli di Fassa e di Fiemme, il passo San Pellegrino e Falcade, ecco allora l'innovativo progetto di cinque ski tour per “Sciare nella storia”. Sei scuole di sci (Moena, Vigo, Pozza, Campitello, Canazei e la Equipe di Falcade) si sono messe insieme per individuare degli itinerari all'insegna dello sport e della memoria storica: nello straordinario museo a cielo aperto delle Dolomiti, patrimonio dell'Unesco, l'appassionato potrà raggiungere i luoghi dove, dal 1915 al 1917, fino alla ritirata di Caporetto, passava il fronte del primo conflitto mondiale e dove italiani ed austro-ungarici sono stati protagonisti della “Guerra bianca”. Il tutto con gli sci ai piedi. E i maestri di sci, oltre ad insegnare la tecnica, aiuteranno anche a riscoprire quegli eventi e le testimonianze che ancora rimangono.
Il giornalista Paolo Pilla ci presenta questa iniziativa, insieme a due degli ideatori, la giornalista Virna Pierobon e Fulvio Valt, direttore della scuola sci Equipe di Falcade.