Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervista a due degli ideatori del progetto Virna Pierobon e Fulvio Valt

SUOI LUOGHI DELLA GUERRA BIANCA CON GLI SCI AI PIEDI

Tra Fassa, Fiemme e Falcade un progetto innovativo sul 1░ conflitto mondiale


MOENA - Moltissimi sciatori hanno percorso quelle splendide piste tra Veneto e Trentino. Nell'ebbrezza della discesa, però, in pochi forse si sono guardati intorno, riconoscendo in quelle cime e in quei valloni i luoghi dove cent'anni fa si sono combattuti gli scontri della guerra d'alta quota, e sono state scritte pagine di eroismo dai soldati di entrambe gli eserciti.
Nel centenario della Grande guerra, nell'area sciistica tra le valli di Fassa e di Fiemme, il passo San Pellegrino e Falcade, ecco allora l'innovativo progetto di cinque ski tour per “Sciare nella storia”. Sei scuole di sci (Moena, Vigo, Pozza, Campitello, Canazei e la Equipe di Falcade) si sono messe insieme per individuare degli itinerari all'insegna dello sport e della memoria storica: nello straordinario museo a cielo aperto delle Dolomiti, patrimonio dell'Unesco, l'appassionato potrà raggiungere i luoghi dove, dal 1915 al 1917, fino alla ritirata di Caporetto, passava il fronte del primo conflitto mondiale e dove italiani ed austro-ungarici sono stati protagonisti della “Guerra bianca”. Il tutto con gli sci ai piedi. E i maestri di sci, oltre ad insegnare la tecnica, aiuteranno anche a riscoprire quegli eventi e le testimonianze che ancora rimangono.
Il giornalista Paolo Pilla ci presenta questa iniziativa, insieme a due degli ideatori, la giornalista Virna Pierobon e Fulvio Valt, direttore della scuola sci Equipe di Falcade.