Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Povegliano, l'episodio in vicolo Brolo, indagano i carabinieri

STUDENTE AGGREDITO MENTRE TORNA DALL'ORATORIO

Le mosse da taekwondo del 16enne mettono in fuga il bandito


POVEGLIANO - Brutta disavventura quella vissuta giovedì sera da uno studente di 16 anni, a Povegliano. Il giovane stava tornando a casa dall'oratorio quando, in vicolo Brolo, è stato avvicinato e aggredito da un uomo, travisato con un passamontagna, che ha tentato di rapinarlo, chiedendogli di consegnare il cellulare che aveva in tasca. Il 16enne, seppur sotto choc, è riuscito a urlare e a fuggire a piedi fino a casa: per mettere ko il bandito il giovane ha assestato alcuni colpi di taekwondo, sport da lui praticato da tempo in un'associazione sportiva di Villorba, la "Kwang gae". Il malvivente, non armato, è stato così costretto a dileguarsi, dolorante. Del caso si stanno occupando ora i carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere presenti in zona a caccia di indizi utili per smascherare il malvivente. Proprio nella serata di giovedì erano presenti nella zona alcuni cittadini che, su iniziativa del Comune, stavano perlustrando la zona per prevenire i furti in abitazione.