Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Povegliano, l'episodio in vicolo Brolo, indagano i carabinieri

STUDENTE AGGREDITO MENTRE TORNA DALL'ORATORIO

Le mosse da taekwondo del 16enne mettono in fuga il bandito


POVEGLIANO - Brutta disavventura quella vissuta giovedì sera da uno studente di 16 anni, a Povegliano. Il giovane stava tornando a casa dall'oratorio quando, in vicolo Brolo, è stato avvicinato e aggredito da un uomo, travisato con un passamontagna, che ha tentato di rapinarlo, chiedendogli di consegnare il cellulare che aveva in tasca. Il 16enne, seppur sotto choc, è riuscito a urlare e a fuggire a piedi fino a casa: per mettere ko il bandito il giovane ha assestato alcuni colpi di taekwondo, sport da lui praticato da tempo in un'associazione sportiva di Villorba, la "Kwang gae". Il malvivente, non armato, è stato così costretto a dileguarsi, dolorante. Del caso si stanno occupando ora i carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere presenti in zona a caccia di indizi utili per smascherare il malvivente. Proprio nella serata di giovedì erano presenti nella zona alcuni cittadini che, su iniziativa del Comune, stavano perlustrando la zona per prevenire i furti in abitazione.