Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Povegliano, l'episodio in vicolo Brolo, indagano i carabinieri

STUDENTE AGGREDITO MENTRE TORNA DALL'ORATORIO

Le mosse da taekwondo del 16enne mettono in fuga il bandito


POVEGLIANO - Brutta disavventura quella vissuta giovedì sera da uno studente di 16 anni, a Povegliano. Il giovane stava tornando a casa dall'oratorio quando, in vicolo Brolo, è stato avvicinato e aggredito da un uomo, travisato con un passamontagna, che ha tentato di rapinarlo, chiedendogli di consegnare il cellulare che aveva in tasca. Il 16enne, seppur sotto choc, è riuscito a urlare e a fuggire a piedi fino a casa: per mettere ko il bandito il giovane ha assestato alcuni colpi di taekwondo, sport da lui praticato da tempo in un'associazione sportiva di Villorba, la "Kwang gae". Il malvivente, non armato, è stato così costretto a dileguarsi, dolorante. Del caso si stanno occupando ora i carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere presenti in zona a caccia di indizi utili per smascherare il malvivente. Proprio nella serata di giovedì erano presenti nella zona alcuni cittadini che, su iniziativa del Comune, stavano perlustrando la zona per prevenire i furti in abitazione.