Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oderzo, furti con il dispositivo per ingannarel'antitaccheggio

TENTA DI SCASSINARE UN GARAGE, 40ENNE IN CELLA

San Vendemiano, residenti allertano subito il 112: furto sventato


TREVISO - Oltre dieci arresti in neppure 48 ore: questo l'esito dei controlli straordinari eseguiti negli ultimi due giorni dai carabinieri del comando provinciale di Treviso. L'obiettivo principale era quello di prevenire i furti in abitazione e in esercizi commerciali della Marca. All'alba di venerdì i militari hanno arrestato un 40enne di Mareno di Piave, P.N., che aveva tentato di mettere a segno un furto all'interno di una casa di San Vendemiano, in via Garibaldi.
Il ladro, ora in cella, stava scassinando la porta del garage dell'abitazione ma i residenti, una coppia di 30enni, hanno immediatamente allertato il 112 dopo aver sentito alcuni rumori sospetti. L'uomo era in compagnia di un complice che è riuscito a dileguarsi prima dell'arrivo dei militari. Sempre venerdì mattina i carabinieri sono riusciti a stringere le manette ai polsi ad un romeno di 21 anni che era riuscito a trafugare varie sim telefoniche e schede di memoria all'interno del negozio Unieuro di Oderzo. Un bottino di circa 500 euro.
Lo straniero è riuscito a eludere il sistema antitaccheggio attraverso uno speciale dispositivo elettronico, un così detto “Jammer” (nella foto). Si tratta di una piccola scatola, grande come un telecomando, capace di emettere onde elettromagnetiche che impediscono al dispositivo antitaccheggio di funzionare. Lo straniero, processato per direttissima, è stato condannato ad una pena di un anno e quattro mesi. Durante i controlli infine i carabinieri di Conegliano e Susegana hanno denunciato due studenti minorenni, uno straniero e un italiano, pizzicati durante un controllo in possesso di 50 grammi di hashish.