Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo due giorni di cella torna libero un 39enne di Preganziol

SEMINA IL PANICO IN UN PALAZZO ARMATO DI COLTELLO

L'uomo è stato arrestato in un condominio di via Gramsci



PREGANZIOL
- Dopo due notti passate in cella, ha riottenuto la libertà con il solo obbligo di firma giornaliero il 39enne di Preganziol che sabato notte ha seminato il panico in una palazzina di via Gramsci. Il processo per direttissima si celebrerà il prossimo primo aprile. Per l'accusa il 39enne, impugnando un coltello da cucina con una lama da 20 centimetri, in preda ai fumi dell'alcol (tanto che la mattina seguente gli è stato riscontrato un tasso alcolemico di 2.5 g/l) ha svegliato i condomini di un'intera palazzina suonando tutti i campanelli. Pare volesse vendicarsi per essere stato malmenato qualche giorno prima e credeva che il suo aggressore abitasse proprio in quel palazzo. Trovando il cancello del vialetto aperto, l'uomo si sarebbe diretto verso il portone d'ingresso urlando e tirano calci. I residenti, allarmati, hanno chiamato il 112 facendo intervenire tre pattuglie che hanno rintracciato il 39enne e lo hanno bloccato prima che potesse fare altri danni.