Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo due giorni di cella torna libero un 39enne di Preganziol

SEMINA IL PANICO IN UN PALAZZO ARMATO DI COLTELLO

L'uomo è stato arrestato in un condominio di via Gramsci



PREGANZIOL
- Dopo due notti passate in cella, ha riottenuto la libertà con il solo obbligo di firma giornaliero il 39enne di Preganziol che sabato notte ha seminato il panico in una palazzina di via Gramsci. Il processo per direttissima si celebrerà il prossimo primo aprile. Per l'accusa il 39enne, impugnando un coltello da cucina con una lama da 20 centimetri, in preda ai fumi dell'alcol (tanto che la mattina seguente gli è stato riscontrato un tasso alcolemico di 2.5 g/l) ha svegliato i condomini di un'intera palazzina suonando tutti i campanelli. Pare volesse vendicarsi per essere stato malmenato qualche giorno prima e credeva che il suo aggressore abitasse proprio in quel palazzo. Trovando il cancello del vialetto aperto, l'uomo si sarebbe diretto verso il portone d'ingresso urlando e tirano calci. I residenti, allarmati, hanno chiamato il 112 facendo intervenire tre pattuglie che hanno rintracciato il 39enne e lo hanno bloccato prima che potesse fare altri danni.