Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo due giorni di cella torna libero un 39enne di Preganziol

SEMINA IL PANICO IN UN PALAZZO ARMATO DI COLTELLO

L'uomo è stato arrestato in un condominio di via Gramsci



PREGANZIOL
- Dopo due notti passate in cella, ha riottenuto la libertà con il solo obbligo di firma giornaliero il 39enne di Preganziol che sabato notte ha seminato il panico in una palazzina di via Gramsci. Il processo per direttissima si celebrerà il prossimo primo aprile. Per l'accusa il 39enne, impugnando un coltello da cucina con una lama da 20 centimetri, in preda ai fumi dell'alcol (tanto che la mattina seguente gli è stato riscontrato un tasso alcolemico di 2.5 g/l) ha svegliato i condomini di un'intera palazzina suonando tutti i campanelli. Pare volesse vendicarsi per essere stato malmenato qualche giorno prima e credeva che il suo aggressore abitasse proprio in quel palazzo. Trovando il cancello del vialetto aperto, l'uomo si sarebbe diretto verso il portone d'ingresso urlando e tirano calci. I residenti, allarmati, hanno chiamato il 112 facendo intervenire tre pattuglie che hanno rintracciato il 39enne e lo hanno bloccato prima che potesse fare altri danni.