Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incidente lunedì mattina a Istrana, lungo la strada per Ospedaletto

TRAGICO SCHIANTO MENTRE VA AL LAVORO, MUORE 29ENNE

Christopher Alò viveva con la madre a Carità di Villorba


VILLORBA - Lunedì mattina era stato protagonista di un gravissimo incidente stradale, a Istrana lungo la provinciale 680, mentre stava andando a lavoro in sella al suo scooter: una sbandata fatale prima contro il marciapiede che delimita la strada e poi contro un palo della luce. In serata, a causa delle gravissime lesioni riportate, è morto. A perdere la vita in questa ennesima tragedia della strada un giovane di 29 anni, Christopher Alò, residente a Carità di Villorba e di origini straniere. Il ragazzo, nato a Torino e di professione magazziniere, stava andando a lavoro in sella al suo scooter Peugeot quando, verso le 6.45, ha perso il controllo del mezzo lungo la strada che da Istrana conduce alla frazione di Ospedaletto.
Il centauro aveva riportato lesioni gravissime, tra cui varie fratture su tutto il corpo ed un forte trauma cranico: subito è stato ricoverato in prognosi riservata presso l'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove è spirato lunedì sera, alle 19.50. Il primo a dare l'allarme al Suem118 era stato un automobilista di passaggio che ha raccontato di aver visto lo scooter uscire dalla traiettoria, deviare verso destra e quindi finire prima contro il marciapiede e poi contro un palo dell'illuminazione pubblica. Sul posto per i rilievi di legge e per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente sono intervenuti gli agenti della polizia stradale del distaccamento di Vittorio Veneto.
L'uscita di strada del 29enne sarebbe da ricondurre, secondo i primi accertamenti e in base alla testimonianza chiave dell'automobilista, ad un malore improvviso, forse un improvviso colpo di sonno. Christopher Alo' viveva a Carità di Villorba con la madre: nelle prossime ore sarà fissata la data dei funerali del giovane.