Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 2015 si chiude con ricavi stabili e utile in crescita del 21%

ASCOPIAVE, DIVIDENDO RECORD AGLI AZIONISTI

Il gruppo distribuirÓ 15 centesimi per titolo


PIEVE DI SOLIGO - Ascopiave chiude il 2015 con un utile netto consolidato di 45,4 milioni di euro, in crescita del 21% rispetto ai 37,3 milioni del 2014. Per questo il gruppo ha proposto di distribuire un dividendo di 15 centesimi per azione, confermando il livello record del precedente esercizio.
Il direttore generale Roberto Gumirato e il presidente Fulvio ZugnoIl risultato netto in netto migloramento è sttao conseguito nonostante i ricavi consolidati siano stabili (a 581,7 milioni, meno 0,6%). Il margine operativo Loldo si attesta a 81 milioni, mentre il risultato operativo si configura a 57 milioni, oltre 4 in più rispetto al 2014. La posizione finanziaria netta passa dai 129,7 milioni del dicembre 2014 ai 114 attuali, il rapporto debito/patrimonio netto è pari a 0,27 e quello a debito/ebitda si allinea a 1,41, entrambi indici tra i migliori del settore.
"Gli ottimi risultati raggiunti nell’anno 2015, i migliori in assoluto della storia di Ascopiave in termini di redditività, premiano la strategia perseguita dal consiglio di amministrazione e dal management - sottolinea il presidente Fulvio Zugno -. I dati economici, patrimoniali e finanziari registrati ben rappresentano il valore di Ascopiave e, in chiave prospettica, le enormi potenzialità che questa società ha espresso e saprà ancora esprimere. Viene nuovamente premiata la fiducia che gli azionisti hanno voluto riporre nella nostra società e nel nostro lavoro". "A fronte di una sostanziale stabilità dei margini commerciali e della redditività della distribuzione - aggiunge il direttore generale Roberto Gumirato -, un significativo contributo è giunto dalla riduzione dei costi operativi. Gli importanti investimenti effettuati nell’innovazione e nel cambiamento dei processi aziendali stanno pienamente dispiegando gli effetti auspicati".