Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannato per violenza sessuale un algerino di 35 anni

TENTA DI STUPRARE L'AMICA DOPO LA FESTA: 4 ANNI

L'episodio il 21 febbraio 2015 in un casolare di San Vendemiano



SAN VENDEMIANO
- Tenta di violentare un'amica al termine di una serata di festa in un vecchio casolare di via Ungheresca a Borgo Saccon, frazione di San Vendemiano, e poi minaccia con un coltello i poliziotti che erano intervenuti su richiesta della vittima. Condotte che sono costate una condanna a quattro anni di reclusione a Yassine Djouamaa, algerino di 35 anni residente proprio nel luogo del delitto. A confermare le accuse in aula mosse contro l'imputato dalla procura di Treviso, accusato di violenza sessuale, lesioni, minacce, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti a offendere, è stata la stessa vittima, una ragazza marocchina di 27 anni, che l'uomo aveva conosciuto al Casablanca di Conegliano quella stessa sera. Era il 21 febbraio dello scorso anno.