Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannato per violenza sessuale un algerino di 35 anni

TENTA DI STUPRARE L'AMICA DOPO LA FESTA: 4 ANNI

L'episodio il 21 febbraio 2015 in un casolare di San Vendemiano



SAN VENDEMIANO
- Tenta di violentare un'amica al termine di una serata di festa in un vecchio casolare di via Ungheresca a Borgo Saccon, frazione di San Vendemiano, e poi minaccia con un coltello i poliziotti che erano intervenuti su richiesta della vittima. Condotte che sono costate una condanna a quattro anni di reclusione a Yassine Djouamaa, algerino di 35 anni residente proprio nel luogo del delitto. A confermare le accuse in aula mosse contro l'imputato dalla procura di Treviso, accusato di violenza sessuale, lesioni, minacce, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti a offendere, è stata la stessa vittima, una ragazza marocchina di 27 anni, che l'uomo aveva conosciuto al Casablanca di Conegliano quella stessa sera. Era il 21 febbraio dello scorso anno.