Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Doppia versione italiana e inglese per "Felona e/and Sorona 2016"

PER I 50 ANNI DI CARRIERA, LE ORME REINCIDONO IL CELEBRE "FELONA E SORONA"

L'intervista a Michi Dei Rossi, storico batterista della band



Nel 2016 ricorre il 50° anniversario dalla fondazione de Le Orme e per festeggiare questo importante traguardo la band ha voluto rendere omaggio a uno degli album più importanti della loro 
lunga carriera.
"Felona e/and Sorona 2016" è una rivisitazione con nuovi arrangiamenti e nuove sonorità dell'album originale del 1973, disco d'oro e a detta di molti vertice artistico della band, che uscirà nella doppia versione italiano/inglese, propriocome allora.

Per inaugurare la nuova prestigiosa pubblicazione, Le Orme incontreranno subito i propri fan in due appuntamenti consecutivi a Mestre (VE): venerdì 18 marzo alle 18:00 alla Libreria Feltrinelli (piazza Barche) e sabato 19 marzo alle 20:00 all'Officina del Gusto (via Paolo Sarpi) per cena e concerto.

A partire da aprile avrà poi inizio un Tour che vedrà la band esibirsi nei teatri più importanti di tutta Italia ed Europa: Potenza, Cremona, Torino, Charleroi e Roma le prime date in calendario. Per la prima volta nella loro storia Le Orme proporranno un spettacolo live composto da brani tratti da Collage, Uomo di Pezza e naturalmente dalla nuova versione "Felona e/and Sorona 2016" .

La formazione sarà quella classica con tre musicisti sul palco:
Michi Dei Rossi (membro storico della band): batteria
Michele Bon (con Le Orme dal 1990): tastiere, organo MBIII, piano, synth, guitar simulator Alien, cori
Fabio Trentini (con Le Orme dal 2009): voce, basso, chitarra 12 corde e bass pedals

Celebre concept album uscito nel 1973 per l'etichetta Philips e prodotto da Gian Piero Reverberi, "Felona e Sorona" è oggi considerato a ragione uno dei lavori cruciali del prog rock internazionale, accanto ai capolavori di King Crimson o Jethro Tull. Già allora la grande eco che riscosse all'estero portò Aldo Tagliapietra, Tony Pagliuca e Michi Dei Rossi a incidere una versione inglese del disco per l'etichetta Charisma Records, la storica casa discografica di Genesis e The Alan Parsons Project. L'operazione ebbe un grande successo, tanto che l'anno successivo Le Orme si avventurarono nel loro primo tour nel Regno Unito, suonando anche al leggendario Marquee Club.

L'album racconta la storia di due Pianeti immaginari, Felona e Sorona, l'uno costantemente illuminato dalla luce, l'altro disperso per sempre nelle tenebre, che mai riescono a incrociare le proprie orbite, salvo poi invertire le rispettive nature alla fine della suite. L'album si apre e si chiude con due lunghe sessioni musicali, Sospesi nell'incredibile e Ritorno al nulla, nelle quali synth, organo e tastiere immergono l'ascoltatore in un'atmosfera onirica di lirismo cosmico.

La cover originale del vinile, che ritrae figure antropomorfe che rappresentano i due Pianeti, è un'illustrazione di Lanfranco, controverso pittore e scultore mantovano, autore tra gli altri dei celebri Ritratti Psichedelici.

Questa la tracklist dell'album (tra parentesi i titoli dei brani inglesi, i cui testi sono a cura di Peter Hammil, leader dei Van der Graaf Generator):

Sospesi nell'incredibile (In between)
Felona (Felona)
La solitudine di chi protegge il mondo (The loneliness of those who protect the world)
L'equilibrio (The balance)
Sorona (Sorona)
Attesa inerte (The market)
Ritratto di un mattino (Portrait of a morning)
All'infuori del tempo (Web of time)
Ritorno al nulla (Return to naught)