Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, lascia la moglie e il figlio Andrea, ora dietro al bancone

LUTTO IN CENTRO STORICO, È MORTO FERRUCCIO DANESIN

Aveva guidato la storica gastronomia dal dopoguerra


TREVISO - Lutto nel mondo della gastronomia trevigiana. E' morto ieri Ferruccio Danesin, storico proprietario dell'omonimo negozio di corso del Popolo a Treviso. Si tratta di uno dei negozi storici del capoluogo della Marca, fondato nel 1930 dal padre di Ferruccio, Luigi. Dopo aver affiancato il padre nel lavoro dietro al bancone, Ferruccio prese le redini del negozio, diventato negli anni un vero e proprio punto di riferimento per la città e non solo, fin dagli anni del boom economico. Ferruccio Danesin lascia la moglie Caterina ed il figlio Andrea che attualmente gestisce la gastronomia: oltre alla famosissima “pizzetta”, l'imprenditore riuscì a proporre, tra i primi in città, nuovi sapori con raffinati cibi provenienti dall'estero.
"Un imprenditore, artigiano del cibo e del sapore, capace di coniugare tradizione e modernità -ha commentato il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo- Un punto di riferimento in città per tutti. Ferruccio Danesin ha scritto davvero un pezzo della storia di Treviso: la sua memoria resterà per sempre. Alla moglie e ai figli vanno le mie più sentite condoglianze e la vicinanza dell’amministrazione tutta”.