Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Regione: l'amministrazione non ha dato assenso al progetto

CAMPUS H FARM: "IL COMUNE NON HA INVIATO NULLA"

L'assessore Corazzari replica al sindaco di Roncade


VENEZIA - “La Regione non può attivare assolutamente nulla senza il formale assenso del Comune e il Comune di Roncade non ha inviato in Regione nessun progetto. Conseguentemente non è possibile dare avvio ad alcun procedimento”. Con queste parole l’assessore regionale all’urbanistica Cristiano Corazzari risponde al sindaco di Roncade in merito alla prospettiva di realizzazione di un campus da parte dell’azienda H-Farm.
“Ho fatto fare approfondite verifiche dagli uffici – aggiunge Corazzari – dalle quali è emerso che la Regione è in possesso di una copia del progetto trasmessa da H-Farm anche ai Comuni interessati. Tuttavia mancano le opere che il comune di Roncade intende richiedere, ma che non ha ancora compiutamente esplicitato. La volontà del Comune di Roncade non è emersa chiaramente neppure in alcuni incontri che si sono svolti tra proponente, Comuni e tecnici regionali”.
“In altre parole – prosegue l’Assessore regionale – i rappresentanti del Comune di Roncade non hanno mai manifestato il loro assenso o dissenso, né hanno precisato quali siano le opere ritenute indispensabili per condividere il programma”.
“Mi auguro – conclude Corazzari – che il Comune di Roncade non stia in realtà temporeggiando per motivi comunque non noti alla Regione. E’ bene sia chiaro che, in base all’articolo 32 della legge regionale sulla programmazione, è indispensabile che ci sia l’assenso del Comune perché la Regione possa prendere in carico il progetto che, in caso contrario, non può procedere”.