Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Unindustria conferma il sostegno all'imprenditore bolognese

PRESIDENZA CONFINDUSTRIA, TREVISO SI SCHIERA CON VACCHI

La presidente Piovesana: "Esprime bene le istanze del Nordest"


TREVISO - Unindustria Treviso conferma il suo sostegno ad Alberto Vach, nella corsa alla presidenza nazinale di Confindustria. Lo ha ribadito la presidente degli industriali della Marca, dopo aver partecipato a Roma al Consiglio generale dell'associazione nazionale, in cui Vacchi e l'altro candidato Vincenzo Boccia, hanno presentato i loro programmi. “Da questo incontro – dichiara la presidente Piovesana – la scelta per Alberto Vacchi, già espressa dal Consiglio Direttivo di Unindustria Treviso nei giorni scorsi, risulta confermata, e confortata, da quanto lo stesso candidato ci ha presentato oggi. Il suo profilo ci aveva convinto nel momento della scelta, ed è quello di un imprenditore alla guida di una grande azienda di manifattura avanzata, innovativa e internazionalizzata, con esperienza associativa legata al territorio e alla propria categoria produttiva. Una persona, quindi, che bene esprime le istanze delle imprese del Nord Est".
Vacchi è titolare di un'azienda, la Ima, nei pressi di Bologna, specializzata nella progettazione e nella realizzazione di macchinari per il settore alimentare, delel bevante e della cosmetica. Le sue idee hanno convinto gli imprenditori trevigiani:"Abbiamo conosciuto un programma per il futuro della nostra associazione all’insegna della concretezza, della visione, della volontà di cambiamento, consapevoli dell’autentica sfida che le nostre imprese dovranno affrontare nei prossimi anni - sottolinea la leader di Unindustria -. Con ancor maggiore convinzione lo consideriamo l’interprete migliore per la guida di Confindustria nei prossimi anni. In sintesi, sosteniamo Confindustria e per questo sosteniamo Alberto Vacchii". A favore dell'imprenditore emiliano si sono schierate anche le associazioni industriali di Padova e Belluno, mentre Venezia, Vicenza e Verona appoggiano Boccia, salernitano, attivo nel settore delle arti grafiche, già presidente della Piccola e media impresa di Confindustria. Ora il 31 marzo, il Consiglio generale è chiamato a scegliere tra i due il presidente designato, la cui elezione dovrà essere ratificata dall'assemblea di Confindustria nell'assemblea del 25 maggio.