Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 Č DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Fermato a bordo di un furgone lungo la Noalese

FERMATO PER UN CONTROLLO, PUNTA LA PISTOLA CONTRO UN POLIZIOTTO

Arrestato un romeno di 49 anni, in tasca anche 23 proiettili


TREVISO - In tasca nascondeva una piccola scatola, con 23 proiettili. Sul petto, sotto la giacca, una pistola calibro 7,65, di fabbricazione ceca che non ha esitato a puntare contro uno dei poliziotti che lo avevano fermato per un controllo lungo la Noalese mercoledì sera. Ad essere subito bloccato e ammanettato, grazie alla prontezza di un agente delle volanti, è stato un cittadino romeno di 49 anni, Ion Capestru. Lo straniero, pregiudicato per una lunga serie di furti, si trova attualmente rinchiuso nel carcere di Santa Bona, in attesa di giudizio. L'arma che ha tentato di puntare contro il poliziotto era fortunatamente scarica e non risulta essere rubata. Lo straniero stava viaggiando a bordo di un furgone in compagnia di un connazionale di 27 anni che è stato denunciato; il mezzo procedeva a velocità elevata e per questo motivo gli agenti avevano ordinato l'alt, all'altezza del distributore di benzina Beyfin.
Questo il commento del dirigente delle volanti della Questura di Treviso, Vincenzo Resta.