Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Fermato a bordo di un furgone lungo la Noalese

FERMATO PER UN CONTROLLO, PUNTA LA PISTOLA CONTRO UN POLIZIOTTO

Arrestato un romeno di 49 anni, in tasca anche 23 proiettili


TREVISO - In tasca nascondeva una piccola scatola, con 23 proiettili. Sul petto, sotto la giacca, una pistola calibro 7,65, di fabbricazione ceca che non ha esitato a puntare contro uno dei poliziotti che lo avevano fermato per un controllo lungo la Noalese mercoledì sera. Ad essere subito bloccato e ammanettato, grazie alla prontezza di un agente delle volanti, è stato un cittadino romeno di 49 anni, Ion Capestru. Lo straniero, pregiudicato per una lunga serie di furti, si trova attualmente rinchiuso nel carcere di Santa Bona, in attesa di giudizio. L'arma che ha tentato di puntare contro il poliziotto era fortunatamente scarica e non risulta essere rubata. Lo straniero stava viaggiando a bordo di un furgone in compagnia di un connazionale di 27 anni che è stato denunciato; il mezzo procedeva a velocità elevata e per questo motivo gli agenti avevano ordinato l'alt, all'altezza del distributore di benzina Beyfin.
Questo il commento del dirigente delle volanti della Questura di Treviso, Vincenzo Resta.