Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il successo per 75-64 garantisce la partecipazione alla post season

OTTIMA TVB A LEGNANO: PLAYOFF MATEMATICI

Abbott top scorer con 18 punti, ok anche Powell


LEGNANO - La De' Longhi sbanca Legnano riscattando la sconfitta del Palaverde e conquista i playoff con quattro turni di anticipo. All'inizio sono i padroni di casa con Maiocco ad imbastire il primo tentativo di fuga (6-2 al 3′), ma Marshawn Powell fa la voce grossa e con i suoi canestri imbeccati dai passaggi al laser di Fantinelli, riporta in due minuti le cose a posto con il sorpasso 6-7 al 5′, in un primo quarto con le mani dei tiratori piuttosto freddine da ambo le parti. Le difese hanno il sopravvento, e Treviso concretizza la grande pressione con schiacciata di Abbott che poi mette anche la tripla: all’8′ Legnano è avanti, ma di un soffio, 13-12, mentre sotto canestro Tommy Rinaldi nel clima da corrida si esalta e indica la strada ai suoi. Raivio, giustiziere di TVB all’andata, e Maiocco (8 punti nel quarto) tengono la squadra di casa avanti al primo mini riposo: 18-16.
Nel secondo quarto cambia la musica, l’energia della panchina trevigiana trova un Negri efficace sui due lati del campo (7 punti tutti nel secondo quarto per l’esterno bolognese), un Rinaldi efficace guerriero in area (7 punti e 6 rimbalzi nei 15′ di utilizzo nei primi due quarti), Malbasa tonico e utilissimo per fronteggiare una situazione-falli molto difficile: Powell infatti in campo solo 8 minuti nella prima parte per i 3 falli prematuri, Moretti e Ancellotti anche loro gravati di 3 penalità. E così nonostante i problemi già al 12′ la De’ Longhi TVB sorpassa (20-23), poi al 15′ nonostante la strenua resistenza di Raivio e compagni, i trevigiani sono ancora avanti (24-29). Qui arriva il break piu’ importante dei primi 20′: capitan Fabi (prezioso in ogni zona del campo) e Abbott (10 punti al riposo) aprono la difesa, Negri e Rinaldi fanno danni nell’area avversaria mentre la difesa oscura le percentuali di Legnano, tenuta soto il 30% dal campo. Si va al riposo sul +11, 33-44.
Terzo quarto con Powell, mattatore ad inizio gara e poi sparito dal campo per i 3 falli, di nuovo in campo. Non si segna per i primi due minuti, a conferma di una gara scorbutica, poi TVB riprende la marcia e trova un Ty Abbott scintillante: due triple della guardia USA rispondono a un Pacher che, scatenato nel terzo quarto (22 punti alla fine) dopo un avvio in sordina, trova canestri a ripetizione e la partita si accende: la De’ Longhi TVB trova il massimo vantaggio sul +13 (37-50 al 25′), con Fantinelli e Malbasa (play occulto, 3 assist alla fine) che imbeccano i compagni, capitan Fabi che dà una grossa mano anche ai lunghi (8 rimbalzi alla fine). Anche Powell riprende a segnare e raggiunge Abbott in doppia cifra, la difesa dà il suo meglio e la presenza sotto di Ancellotti (anche lui alle prese con problemi di falli) rende difficile ai padroni di casa segnare in area. Ma non sarà la spallata decisiva, Pacher e compagni non mollano e la De’ Longhi non scappa: sono solo 6 i punti di vantaggio al 30′ (49-55), in una partita con alti e bassi e le due squadre che vivono di fiammate improvvise.
Nell’ultimo quarto la squadra di coach Pillastrini deve vedersela con il tentativo di rimonta di Raivio e Pacher: memori del ribaltone dell’andata i due americani di casa provano subito a riavvicinarsi: dal -8 (49-57 al 32′), Legnano torna a -5 (52-57) e la gara è ancora viva. Si segna poco, ma TVB con tre punti di un Powell trascinatore (14 punti e 7 rimbalzi) e un canestro di Ancellotti da’ un’altra bella spinta al suo vantaggio per il +10, 52-62 al 34′. Due minuti dopo la De’ Longhi TVB, sospinta dai suoi tifosi come sempre, con le unghie e con i denti, e con un Agustin Fabi graffiante (8 punti, 8 rimbalzi e 4 assist alla fine per il capitano), a cui si aggiunge un rinfrancato Moretti (7 punti dopo il brutto inizio) tiene la doppia cifra di vantaggio: 57-67.
Ty Abbott (18 punti alla fine) e Fantinelli (5 assist e 5 rimba) dettano i ritmi e con grande attenzione difensiva la squadra trevigiana si dimostra matura e non per niente capolista del girone fin dall’inizio, e a 1’30” dalla fine le velleità dell’Europromotion di ripetere l’exploit dell’andata sono definitivamente sopite: 61-72. Alla fine TVB deve solo controllare il risultato e si chiude su un meritato 65-74.
Arriva così la qualificazione matematica ai play off con quattro turni di anticipo. Ora per la capolista TVB il meritato riposo pasquale prima dello sprint finale di aprile che inizierà con il big match del 3 aprile al Palaverde con la Tezenis Verona.


EUROPROMOTION LEGNANO – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 65–74

EUROPROMOTION: Palermo 5 (0/1, 0/1), Raivio 13 (2/7, 3/7), Laudoni 6 (2/5, 0/1), Maiocco 11 1(3/,3 7/), Pacher 22 (7/12, 0/3); Navarini 2 (1/1, 0/2), Martini 2 (1/5, 0/1), Sacchettini, Fattori 4 (0/1, 1/3). NE: Guidi, Tognati, Rinke. All.: Ferrari
DE’ LONGHI: Fantinelli 4 (2/3, 0/1), Abbott 18 (3/5, 4/12), Fabi 8 (1/4, 2/6), Powell 14 (5/10, 1/3), Ancellotti 6 (3/4, 0/1); Moretti 7 (2/3, 0/1), Malbasa 3 (1/1, 0/3), Rinaldi 7 (2/6 da 2), Negri 7 (2/3, 1/2). NE: De Zardo, Busetto, Spessotto. All.: Pillastrini
ARBITRI: Masi, Pecorella, Dori
NOTE: pq 20-16, sq 33-44, tq 49-55. Tiri liberi: Europromotion 16/26, De’ Longhi 8/12. Rimbalzi: Europromotion 12+31 (Raivio 2+10), De’ Longhi 10+33 (Fabi 8 dif., Rinaldi 3+5). Assist: Europromotion 16 (Raivio 6), De’ Longhi 17 (Fantinelli 5). Usc. 5 falli: Ancellotti 38’34” (61-72), Fantinelli al 39’48” (64-74). Spettatori: 1860.

Gli altri risultati:

Alma Trieste-OraSì Ravenna           74-68
MecEnergy Roseto-Betulline Jesi      96-70
Eternedile BO-Remer Treviglio         74-57
Dinamica MN-Centr.Latte BS           84-80
Recanati-Proger Chieti                    80-70
A.Costa Imola-Bondi FE                  76-70
Europromotion L.-De'Longhi TV       65-74
Tezenis VR-V-Bawer Matera             96-67

La classifica:
        

Dinamica MN       38   Alma Trieste        28
De' Longhi TV     38   Eternedile BO      28
Centr.Latte BS    34   Bondi Ferrara      24
MecEnergy Ros.   34   EuropromotionL. 18
A.Costa Imola      34   Proger Chieti       20
OraSì Ravenna     28   Betulline Jesi       16
Remer Treviglio    28   Recanati             14
Tezenis VR          28   Bawer Matera        6