Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Altivole, la vittima è Alice Porcellato, pasticciera di Riese Pio X

SCHIANTO COL SUV: MUORE UNA 22ENNE, GRAVE L'AMICA

In rianimazione Francesca Moletta, 29enne di Galliera Veneta



ALTIVOLE
– Resta ricoverata in gravissime condizioni e lotta, in bilico tra la vita e la morte nel reparto di terapia intensiva del Ca' Foncello, Francesca Moletta, 29enne di Galliera Veneta coinvolta nel tragico incidente stradale in cui ha perso la vita l'amica Alice Porcellato, pasticcera 22enne di Riese Pio X. Le condizioni della ragazza, subito ricoverata presso l'ospedale di Montebelluna in condizioni gravissime e quindi trasferita presso il nosocomio trevigiano, sono disperate e i medici non scioglieranno a breve la prognosi. Francesca Moletta, madre di due figli di 4 e 5 anni, lavora da tempo come commessa presso un negozio di abbigliamento di piazza Giorgione a Castelfranco.
L'incidente era avvenuto sabato notte, verso mezzanotte e quaranta. Alice Porcellato era al volante del suv della madre, un Toyora rav 4. Al suo fianco l'amica: stavano tornando a casa dopo una cena quando, lungo la regionale Montebelluna-Castelfranco a Caselle d'Altivole, il mezzo è finito fuori strada, andando a schiantarsi contro un muretto in cemento. Un testimone ha raccontato di aver visto il fuoristrada sbandare verso destra in prossimità di una curva a sinistra. Forse una fatale distrazione dell'automobilista, di pochissimi secondi, ha causato la tragedia.
Entrambe le ragazze erano a bordo del mezzo senza indossare le cinture di sicurezza: nell'impatto violentissimo contro il muro in cemento il suv si è capovolto ed entranbe sono state sbalzate dall'abitacolo. Il corpo di Alice Porcellato sarà rinvenuto sotto la parte posteriore del suv mentre l'amica è stata scagliata ad una decina di metri di distanza. Il cuore della 22enne ha cessato di battere alle 2.25, al pronto soccorso dell'ospedale di Montebelluna; i famigliari hanno già dato il nullaosta per la donazione degli organi. Gli investigatori della polizia stradale di Castelfranco non hanno dubbi che ci fosse lei alla guida: ritrovato, incastrato sul volante, un braccialetto che apparteneva appunto ad Alice Porcellato.
La ragazza lascia il padre Valter, titolare della storica azienda vitivinicola “La Caneva del Biasio”, la mamma Giuliana e il fratello Mattia, chef a Sidney. La data del funerale sarà decisa nei prossimi giorni.